Si profila una nuova possibilità per il Bari per quanto riguarda la ripresa dei campionati. I biancorossi, decisi più di ogni altra società della categoria a concludere la stagione sul campo, attendono in prima linea le decisione definitiva della FIGC. Il Consiglio Federale aveva infatti stabilito di tornare sul terreno di gioco a giugno, trovandosi però la maggior parte dei club di Serie C contrari a questa scelta. Non tutte le squadre sono infatti in grado di garantire la ripresa degli allenamenti in sicurezza; è proprio per questo che si va verso una formula nuova di playoff: ecco quale!

Playoff “ad adesione”: Bari d’accordo

Dal momento che, assieme al Bari, solo altre quindici squadre di Lega Pro hanno votato a favore dei playoff, la possibilità che va profilandosi sembra assai particolare. I biancorossi potrebbero essere infatti protagonisti di uno spareggio “ad adesione”, che vedrà cioè concorrere per un posto in Serie B solo i club che decideranno di tornare in campo. Quanto questa possibilità sia concreta, lo si capirà solo il 3 giugno, giorno in cui il Consiglio si riunirà ancora. Il club di De Laurentiis, accanto a Ternana, Reggiana e Padova, è pronto a farsi sentire ancora una volta.

Questo emerge anche dopo quanto riportato dal Corriere dello Sport, che scrive di un accordo totale in Lega Pro per la promozione delle prime tre classificate (Monza, Vicenza e Reggina). Inoltre, il quotidiano sportivo conferma che i playoff saranno giocati in modo facoltativo da chi vorrà aderire. Per quanto riguarda invece il capitolo retrocessioni, sarebbero coinvolte le ultime tre del girone e il Rende e Bisceglie del Girone C, con distacco rispetto alle dirette concorrenti che supera quello massimo per la disputa dei playout.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

© RIPRODUZIONE RISERVATA