Calcio

Serie B, la Reggina riparte da Baroni

E’ ufficiale: la Reggina saluta Mimmo Toscano e abbraccia Marco Baroni. Dopo un avvio discreto, infatti, gli amaranto hanno ottenuto tre punti in sette partite. Un bottino veramente scarno che è costato caro all’allenatore della promozione. Baroni sarà in grado di risollevare le sorti della Reggina?

Ripercorrendo il campionato della Reggina

La Reggina costruita da Taibi quest’estate sembrava, a detta di tutti, una delle favorite per raggiungere i playoff. Durante il calcio mercato tanti sono stati i nomi di “grido” portati a Reggio Calabria. Basti pensare a Menez, Mastour, Faty e Lafferty giusto per citarne alcuni. In terra calabra l’entusiasmo era alle stelle, soprattutto dopo un inizio di campionato entusiasmante.

Al debutto con la Salernitana, la Reggina ha ottenuto un pareggio, meritando probabilmente anche qualcosa in più; con il Pescara, invece, la vittoria è stata netta. Poi si sono susseguiti tre pareggi fino alla partita con la Spal. Da quel momento le certezze amaranto si sono sgretolate pian piano.

Sei sconfitte in sette partite, contando anche quella con la Spal: questo è il resoconto degli ultimi due mesi del campionato della Reggina. Fatale è stata per Toscano la partita persa in casa con il Venezia in questo turno infrasettimanale. Questa serie di risultati negativi ha portato quindi la dirigenza a sostituire la guida in panchina, esonerando Mimmo Toscano.

Baroni per dare nuova linfa

Inizia, però, una nuova fase in casa Reggina: la fase Baroni. Il tecnico fiorentino, classe ’63, si è seduto su ben 16 panchine diverse durante la sua carriera. La sua prima esperienza in cadetteria, è alla guida della Virtus Lanciano, nel 2013. Con gli abruzzesi raggiunge un decimo posto, un risultato al di là delle aspettative. Indimenticabile, inoltre, il raggiungimento dei playoff di Serie B con il neopromosso Novara.

Il momento più alto della carriera di Baroni, però, lo si individua nella stagione 2016/17, quando per la prima volta si accasa ad un club del sud: il Benevento. Con le streghe, al loro primo campionato di Serie B, il tecnico fiorentino scrive una pagina di storia. Il Benevento, quell’anno, raggiunge i playoff e li vince, centrando la prima storica promozione in Serie A per il club sannita.

Piccola curiosità: Marco Baroni ha già preso il posto di Mimmo Toscano in un torneo di B, nel 2015/16 con il Novara. Anche in quella occasione fu Toscano a riportare la squadra in cadetteria, e dopo poche giornate fu esonerato. Baroni, però, riuscì a cacciare il meglio dagli azzurri, portandoli a giocarsi i playoff.

Carmine Rinaldi

Seguici su Facebook!

Adv

Related Articles

Back to top button