La notizia di qualche giorno fa della rescissione di Edgar Barreto del contratto che lo legava alla Sampdoria è stata l’ennesima dimostrazione del timore di molti giocatori a tornare in campo. Il centrocampista, con grande esperienza in diverse realtà di Serie A, potrebbe essere un’imperdibile occasione a costo zero nel prossimo mercato. La squadra favorita in Italia sembra essere il Palermo, dove Barreto ha giocato dal 2011 al 2015 e che potrebbe aumentare il tasso tecnico del suo centrocampo. Un’opportunità così però ci fa pensare anche al Bari che, con Antenucci lo scorso anno, ha dimostrato di poter mettere a segno colpi di questo tipo.

barreto
Il presidente del Bari Luigi De Laurentiis (Credits: SSC Bari Facebook)

La decisione di Barreto

In scadenza comunque il 30 giugno, il contratto che legava Barreto alla Sampdoria è stato risolto anzitempo qualche giorno fa. Il paraguaiano, con un’intervista a Il Secolo XIX, ha raccontato i suoi timori rispetto al ritorno in campo e ai rischi di contagio. Specificando di non voler lasciare definitivamente il calcio, l’ex Reggina e Atalanta ha parlato così:

“Ho rescisso il contratto, perché non c’erano più i presupposti per il prolungamento. Purtroppo il Coronavirus ha fatto un casino. Ma per me la priorità era dare tranquillità alla mia famiglia, tanti dettagli hanno fatto sì che io dovessi prendere questa decisione. Anche se chiudere così mi dispiace tantissimo.”

Occasione per il Bari?

Repubblica Palermo ha riportato la notizia di un possibile ritorno in Sicilia per Barreto: i rosanero sono infatti freschi di promozione in Serie C e sono pronti ad attrezzarsi al meglio per la prossima stagione. Un’occasione come questa potrebbe essere però perfetta anche per una squadra come il Bari; i biancorossi sono infatti soliti piazzare colpi di questa caratura, anche per l’importanza e la serietà del progetto De Laurentiis. L’anno scorso Antenucci e quest’inverno Laribi ne sono un chiaro esempio: comprare calciatori di altra categoria per accelerare la risalita verso la massima serie. Barreto, svincolato, potrebbe essere attratto sia dai disegni futuri del Bari sia da un ricco contratto. Inoltre, in passato, un cognome così in terra biancorossa ha portato solo fortuna: un motivo in più per provarci.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

© RIPRODUZIONE RISERVATA