14.2 C
Roma
Maggio 13, 2021, giovedì

Beach volley, Circuito Brasiliano: Agatha/Duda aprono il 2021 vincendo

- Advertisement -

La sesta tappa femminile del Circuito Brasiliano 2020/2021 di beach volley ha decretato il trionfo di Agatha/Duda. La coppia, che rappresenterà il Brasile ai Giochi Olimpici di Tokyo, ha ottenuto il secondo successo consecutivo e si conferma dunque al comando della classifica. Nel prossimo fine settimana andrà invece in scena la sesta tappa maschile, sempre sulla sabbia di Saquarema. Di seguito i risultati della sesta tappa femminile del Circuito Brasiliano 2020/2021.

IL CALENDARIO COMPLETO 2021 DI BEACH E SNOW VOLLEY

Sesta tappa Circuito Brasiliano: trionfo di Agatha/Duda

La coppia Agatha/Duda apre il 2021 nel migliore dei modi, vincendo la sesta tappa del Circuito Brasiliano Open e bissando così il successo ottenuto nella quinta tappa a fine 2020. Nell’arena di Saquarema, la coppia che rappresenterà il Brasile alle Olimpiadi di Tokyo si è imposta per 2-0 contro Barbara Seixas/Carol Solberg (21-17, 23-21). Terza posizione per Andressa/Vitoria, che conquistano il loro primo podio in coppia e la primissima medaglia del circuito per la 21enne Carioca Vitoria. Le due giovani beacher hanno superato nella finalina per il bronzo Josi/Juliana in due set (21-18, 21-18). Con questa vittoria, Agatha/Duda ottengono altri 400 punti e comandano la classifica stagionale con un bottino di 2320 punti. Alle loro spalle sempre Ana Patricia/Rebecca, con un punteggio totale di 2000.

I RISULTATI DELLA QUINTA TAPPA FEMMINILE DEL CIRCUITO BRASILIANO

Le dichiarazioni delle protagoniste

Agatha: Per me il principale vantaggio di questa costanza che abbiamo è quello psicologico. Il guadagno fisico si vedrà più verso i Giochi, e la questione tattica dobbiamo ancora verificarla giocando con squadre straniere per vedere cosa può funzionare. Ma partecipare a questi tornei del circuito brasiliano, raggiungendo sempre le finali, è un enorme carica psicologica. E questa è stata la terza finale che abbiamo vinto di fila e, pensando ai Giochi Olimpici che stanno arrivando, è una risorsa per noi“.

Duda: “(La spiegazione è) costanza, lavoro, dedizione, giorno per giorno. E anche pazienza, perché sappiamo che in questo torneo stiamo tornando dalla pre-seaso e il nostro corpo non sta ancora così bene fisicamente, quindi penso che la mentalità sia a volte la cosa più importante. Siamo state molto pazienti, abbiamo studiato molto, siamo andate passo dopo passo e unite per fare sempre del nostro meglio“.

Articolo a cura di Deborah Sartori

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -