Formula 1

Belli e Dannati, 14 racconti per tornare a vivere la F1 degli anni ’70

Adv

“Belli e Dannati” è l’ultimo libro creato dal giornalista ed autore Luca Dal Monte. Penna tanto esemplare quanto magistrale, è famoso per aver scritto la mastodontica e definitiva biografia dedicata ad Enzo Ferrari intitolata “Ferrari Rex”. Nella recensione di oggi, però, il libro protagonista è, appunto, “Belli e Dannati. Vivere e morire nella Formula 1 degli anni’70”, un’opera particolare che conserva un gran significato e forza nel titolo. I quattordici racconti, predisposti cronologicamente dal 1970 al ’79 ed accompagnati da bellissime illustrazioni in bianco e nero, hanno come protagonisti i piloti, le loro donne e non solo, appartenenti al magico e fuggente mondo della Formula 1 degli anni ’70.

Belli e Dannati, il pilota privato del ruolo di “divinità”

“Belli e Dannati. Vivere e morire nella Formula 1 degli anni’70” è un libro dal titolo forte. Un libro che non passa inosservato e vuole lasciare un segno indelebile negli appassionati che si apprestano a leggere tutti i quattordici ed unici racconti contenuti al suo interno, venendo inspiegabilmente catapultati direttamente nel filone storico che va dal 1970 al 1979. In questo arco narrativo vivremo le storie più intime di piloti come Jackie Stewart, Graham Hill, James Hunt; ma anche di giornalisti alla loro prima esperienza sul campo durante un GP che, purtroppo, sono costretti a vivere ed a scontrarsi faccia a faccia con la morte, quasi onnipresente durante quel periodo storico della categoria, a cui i piloti erano abituati a convivere.

Belli e Dannati libro racconto Graham Hill
“L’Ambasciatore” è uno dei racconti presenti dedicato a Graham Hill – Photo Credit: autore

In questi quattordici episodi, Luca Dal Monte priva il pilota della sua aura quasi divina – che permane questa figura – mettendo a nudo tutte le paure, le insicurezze ed i sentimenti di questi uomini che, agli occhi di tutti, erano considerati degli eroi. Nella Formula 1 degli anni ’70, i sentimenti, tra cui l’amore e la paura, sono l’anatema più grande di cui un pilota può essere vittima e, in molti dei racconti scritti, aleggiano incondizionatamente.

Una lettura unica per descrivere il periodo migliore della F1

La lettura piacevole ed immersiva ci darà la sensazione di essere, come dicevo prima, catapultati nel medesimo scenario in cui hanno luogo gli eventi narrati. L’autore ha avuto l’abilità – basandosi su fatti realmente accaduti, alcuni noti altri meno – di creare un nuovo scenario personale ed ideato ad hoc così da poter vivere in prima persona gli eventi grazie all’ottima abilità nella narrazione.

Belli e Dannati Niki Lauda libro
Copertina libro “Belli e Dannati” e modellino Ferrari 312T di Niki Lauda scala 1/43 – Photo Credit: autore

Dal Monte vuole regalare ai lettori ed appassionati un prodotto unico, ma soprattutto diverso, che distacca quest’opera da tutte le altre del suo stesso genere. I dialoghi caratterizzano molto questo libro e, grazie ad essi, riusciamo a captare le più piccole sensazioni ed emozioni dei personaggi che risultano già molto forti, carismatici e facilmente distinguibili l’uno dall’altro. Ad ognuno di essi può essere attribuito un sentimento diverso e caratteristico che sia la paura di gareggiare per Jackye Stewart, o il dovere etico ed il rispetto di Jacky Ickx nei confronti dell’amico e collega morto Jochen Rindt. In conclusione, il libro gioca e punta molto sui sentimenti riuscendo nel suo obiettivo: riuscire a rendere umani con dei sentimenti, figure eroiche e divine come i piloti di Formula 1 degli anni ’70. Figure emblematiche con tanti problemi e dubbi ma che agli occhi di tutti apparivano solamente belli e dannati.

Identikit dell’autore: Luca Dal Monte

Luca Dal Monte è nato a Cremona nel 1963. I suoi libri sono letti e tradotti in tutto il mondo. “Ferrari Rex”, la sua monumentale biografia di Enzo Ferrari, ha vinto il Premio Selezione Bancarella Sport ed è stata finalista del Motoring Book of the Year Award del Royal Automobile Club inglese. Il New York Times l’ha indicata come “la biografia definitiva di uno dei giganti del mondo dell’automobile”. Oltre a numerose e fortunate opere di saggistica – suo anche “La Congiura degli Innocenti. Dalla Brabham-Alfa Romeo all’Alfa-Alfa –” , ha al suo attivo anche un romanzo intitolato “La Scuderia”.

Dove acquistare il libro “Belli e Dannati. Vivere e morire nella Formula 1 degli anni ’70” di Giorgio Nada Editore

Il libro di L. Dal Monte “Belli e Dannati. Vivere e morire nella Formula 1 degli anni’70” può essere acquistato online o in una qualsiasi libreria vicino casa. È un libro consigliato a tutti coloro che vogliono approfondire i trascorsi principali della Formula 1 degli anni’70, sviscerandola e vivendola nella maniera più intima possibile grazie all’abilità narrativa dell’autore.

SEGUICI SU:

? INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
? YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
? SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
? PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK:https://www.facebook.com/groups/763761317760397
? NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Raffaello Caruso

Adv
Adv

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato. Puoi trovarmi anche qui: Instagram, Youtube
Adv
Back to top button