Calcio

Belotti, è lui il “Mister X” della Fiorentina?

In attesa di notizie ufficiali sulla ripresa del campionato, la dirigenza viola studia alcuni colpi per rinforzare la rosa. Il reparto più accreditato a subire cospicue modifiche sembrerebbe il centrocampo. Ma attenzione anche a coloro che non vedono l’ora di bussare alla porta del club per chiedere informazioni su qualche gioiellino di casa Fiorentina. Uno su tutti, Federico Chiesa. Un tormentone di vecchia data, ma che logicamente rimane sempre in voga. Stesso discorso per Milenkovic, tra i più richiesti nel panorama nazionale. Firenze, però, sogna il grande acquisto. Sembra lecito, soprattutto quando Joey Barone, non solo non smentisce le voci, ma addirittura alimenta le speranze di portare in viola mister X. Sì, ma chi è che si nasconde sotto questo velo di anonimato? Un attaccante? In questi giorni si vocifera di un interessamento della Fiorentina per il “Gallo” Belotti. Cosa c’è di vero ?

Fiorentina, Chiesa più Juve che Inter?

La Fiorentina, da quando Rocco “e i suoi fratelli” si sono insediati sulle sponde dell’Arno, ambisce a qualcosa di alto. Commisso sembra voglia cambiare realmente le cose. Ma bisogna, comunque, essere realisti. L’ambizione dei viola dovrà fare i conti anche con le singole ambizioni dei giocatori. C’è chi sente di aver già dato tanto a Firenze e, dunque, sembra orientato a cambiare aria. Tra questi, naturalmente, c’è Federico Chiesa. Il leitmotiv è sempre lo stesso. Un giorno sembra spingere la Juventus, l’altro l’Inter e via dicendo. Quest’oggi, secondo calciomercato.com, sembrerebbe in vantaggio Madama.

Un fatto sembra, quindi, non circondarsi di dubbi. Chiesa lascerà la Fiorentina. Anche, perché, non si possono scordare i danni economici provocati dalla pandemia. Commisso dovrà far quadrare i conti, come tutte le società di Serie A. Vendere Chiesa potrebbe, quindi, dare respiro alle casse dei viola. Di certo, però, Chiesa non lascerà Firenze per una cifra astronomica. Il Coronavirus è stato capace anche di abbassare il valore dei giocatori.

Il ragazzo potrebbe, quindi, andarsene per una cifra più “umana”. Massimo 50 milioni, con la Juve che riflette sull’inserimento di una contropartita tecnica. Tra i più accreditati c’è Rolando Mandragora. Ci si dovrà anche dare una calmata sulle richieste d’ingaggio. La tendenza è, ovviamente, al ribasso. Chiesa sarebbe, comunque, disposto ad accettare un contratto da 4 milioni a stagione per 5 anni.

Belotti, idea per l’attacco viola?

Come già detto, Chiesa non è il solo a rischiare di dire addio alla Fiorentina. Questa volta i viola potrebbero perdere un’importante pedina in difesa. Si tratta di Nikola Milenkovic, sempre più al centro delle sirene che lo vedrebbero intento a sposare il progetto del Napoli. Secondo La Gazzetta dello Sport, Rocco Commisso sarebbe pronto a chiedere una cifra comunque non indifferente.

Ci vogliono 30 milioni per chiudere la trattativa. I partenopei starebbero comunque valutando altri profili. Le due società, però, sarebbero entrambe sulla scia di un giocatore che farebbe comodo a entrambe. Si tratta di Andrea Belotti, capitano del Toro dubbioso, però, di rimanere all’ombra della Mole. A gennaio, il “Gallo”, ha detto no alle avances dei viola, ma, secondo FiorentinaNews.com, l’idea di portarlo in Toscana potrebbe essere di attualità.

I viola, però, guardano anche alla Capitale. In particolare alla sponda giallorossa. Secondo La Nazione, sta sempre più prendendo quota l’ipotesi Diego Perotti. Dal 2016 alla Roma, ma sempre più vicino a lasciare. C’è stato un sondaggio già la scorsa estate, mentre si discuteva per la cessione di Veretout, poi non se ne fece nulla. Il motivo? Lo stesso che rischia di poter far saltare tutto anche questa volta.

Un ingaggio da 3 milioni di euro. Non proprio da spending review… Ma con la Roma potrebbero crearsi ulteriori scenari. Se Cristiano Biraghi dovesse terminare la sua esperienza all’Inter, ritornando quindi alla base, si potrebbe architettare uno scambio con i giallorossi. I viola accoglierebbero così, l’ex terzino della Juventus, Leonardo Spinazzola.

Seguici su:

Pagina Facebook

Metropolitan Calcio

Per altri articoli sul calcio clicca qui

Adv

Related Articles

Back to top button