L’attore americano Ben Affleck ritornerà presto con un nuovo progetto. E’ stato, infatti, appena confermato un film che lo vede direttamente coinvolto. Si tratta di The Big Goodbye: Chinatown and the Last Years of Hollywood. Affleck in questo progetto sarà impegnato alla regia e alla scrittura. La compagnia cinematografica statunitense Paramount Pictures invece si occuperà della produzione.

La pellicola racconterà le vicende che hanno caratterizzato la produzione di Chinatown (1974), uno dei più celebri lavori del regista Roman Polański (Parigi, 1933). La creazione di questo film è diventata celebre per essere stata particolarmente problematica e travagliata. Durante la sua lavorazione, infatti, ci sono state diverse divergenze tra Polański e lo sceneggiatore del film, Robert Towne (Los Angeles, 1933). Queste si sono create soprattutto a causa di una diversa visione del finale della pellicola. Il regista voleva una conclusione molto cupa e negativa. Il collega, invece, era per una linea più soft.

Si hanno poche altre informazioni riguardo questo nuovo progetto. Innanzitutto, siamo a conoscenza del fatto che una persona avrà grande spazio all’interno della storia. Si tratta di Robert Evans (1930-2019), il celebre boss della Paramount Pictures. Inoltre, un’altra cosa che sappiamo è che il film prenderà le fila da un libro pubblicato quest’anno. Stiamo parlando dell’omonimo romanzo uscito dalla penna dello scrittore americano Sam Wasson.

Seguici su Metropolitan Magazine Italia e Il cinema di Metropolitan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA