Calcio

Benevento-Pisa, Playoff Serie B: la Strega nel segno di Lapadula

Terza rete consecutiva, due di queste potrebbero regalare un incredibile doppio passaggio del turno alla finale dei Playoff di Serie B ai campani di Fabio Caserta. Gianluca Lapadula è l’attore principale di questo fine stagione del Benevento che, dopo aver disputato un campionato cadetto al di sotto delle aspettative, attende (da favorito) di disputare il ritorno di questa semifinale con grandi chance di passare il turno. L’italo-peruviano si è fatto trovare nuovamente pronto, dopo aver saltato una parte di stagione per incomprensioni con la società, spedendo in rete uno dei pochissimi palloni disponibili di una serata dominata dalla paura. Rimpianti, quindi, per il Pisa che adesso dovrà tentare una grande impresa nel giardino di casa dell’Arena Garibaldi. Ecco cosa è successo in Benevento-Pisa.

Benevento-Pisa 1-0, ci pensa sempre Lapa-gol

Poche occasioni. Tanta paura. Voglia di non scoprirsi eccessivamente. Il primo atto di Benevento-Pisa non passerà certamente alla storia per la sua spettacolarità. I toscani sono contratti e guardinghi, mentre i campani, sospinti dal pubblico di casa, tentano con più insistenza di trovare il gol del vantaggio, senza riuscirci. Calò prova al 5′ con un bel tiro dalla distanza, ma la palla non si abbassa a sufficienza e fischia sopra al montante di Nicolas. Nel recupero mischia furibonda in area con Lapadula che tenta, maldestramente, la girata.

Nel secondo tempo si vede anche il Pisa: al 50′ Puscas di testa non trova il giusto impatto con la sfera, mentre al 57′ Paleari è attento sul destro di Sibilli. Luca D’Angelo e Fabio Caserta, complice anche la stanchezza degli interpreti in campo, abbassano un po’ il ritmo negli ultimi minuti di partita. Sembra un pareggio a reti bianche ormai annunciato, ma Lapadula piazza la sua solita zampata da bomber consumato: l’ex Milan, alla prima vera palla gol, trafigge di destre Nicolas e regala una vittoria d’oro alla Strega. Appuntamento a sabato per il ritorno dell’Arena Garibaldi.

(Credit foto – pagina Facebook Gianluca Lapadula Official)

Adv

Related Articles

Back to top button