Benevento, avanti così

Testa della classifica raggiunta con 15 punti: ora il Benevento può sognare

La vittoria contro lo Spezia ha decretato il primato in classifica del Benevento: ad un punto segue un gruppone formato da Empoli, Crotone, Salernitana e Perugia.

Ora c’è la pausa e Super Pippo può dormire sonni tranquilli. Le Streghe sono tornate ed ora non possono più cadere. Le prime sette giornate di questo campionato di B hanno mostrato tutte le qualità che la squadra campana quest’anno ha. Un allenatore affamato di vittorie ed un gruppo di giocatori di alto livello. Gli acquisti fatti dal generoso e passionale Presidente Vigorito, con l’aiuto prezioso del DS Foggia, stanno portando i frutti. La squadra c’è per poter vincere in solitaria e tornare in A.

Serie B Benevento
Alessandro Tuia, difensore del Benevento
Photo credits: PhotoViews

L’ultima giornata, la settima, ha regalato i tre punti ai campani al fotofinish. Il caso ha voluto che i cambi abbiano fatto la differenza.Un po’ come nel derby d’Italia vinto dalla Juventus contro l’Inter. Higuain per Bernardeschi, Emre Can per Dybala. In questo caso i cambi azzeccati da Inzaghi sono stati Tello per Kragl e Tuia per Antei. E bene, il cambio di Antei è stato propizio. Proprio dal piede elegante di Alessandro Tuia è partito il traversone pennellato alla perfezione per la testa di Tello.

L’ex Juventino si è trovato nel posto giusto al momento giusto, ed ha regalato la vittoria ai suoi. Per Inzaghi sarà fondamentale poter contare sulla qualità dei propri giocatori. A partire dalla difesa, e Tuia, di qualità ne ha da vendere. Il Benevento ha a disposizione nomi e piedi pregiati, che in un campionato come la B fanno la differenza a lungo andare. Il rigore e la fame agonistica dell’allenatore piacentino possono servire alla costruzione delle macchina perfetta.

Il calendario dice che il 19 ottobre Viola, per citare un altro dotato di grande tecnica, e compagni, scenderanno in campo fra le mura amiche alle 18.00 contro il Perugia di Oddo. Lo scontro è diretto, necessario per chiarire la supremazia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA