Gossip e Tv

Bianca Balti, chi è l’ex fidanzato Sal Lahoud: “Una relazione tossica, ho congelato i miei ovociti”

Adv

Bianca Balti ha congelato alcuni ovociti. Una decisione presa dopo un momento molto complicato Per tre anni, la modella 37enne è stata vittima di una relazione tossica. Il suo desiderio di diventare madre è stato trasformato in qualcosa di simile a un ricatto. Ora che si è sentita finalmente libera, ha raccontato la sua verità su Instagram: “L’ho fatto lo scorso anno, alla fine di una relazione fatta di dinamiche tossiche“.

Si chiama Sal Lahoud ed è il fidanzato con cui Bianca Balti ha deciso di chiudere i rapporti. Un uomo che era stato ritenuto con un futuro da sex symbol, ma è finita malissimo. “L’ho fatto lo scorso anno, alla fine di una relazione fatta di dinamiche tossiche. Ho deciso di non limitare la mia possibilità di diventare ancora madre alla presenza di quell’uomo e in generale di una relazione”. 

La scelta di congelare gli ovociti è stata per lei una scelta di orgoglio: “Secondo me è la celebrazione della propria femminilità. Quando si è giovani magari si ha voglia di fare tante cose, poi a un certo punto può essere troppo tardi per diventare madri. Con questa tecnica non si corre il pericolo di arrivare troppo tardi. Se potrò ancora permettermelo economicamente e se loro lo vorranno, regalerò alle mie figlie la possibilità farvi ricorso quando saranno grandi”.

Bianca Balti, chi è l’ex compagno Sal Lahoud: “Una relazione tossica”

La scelta di Bianca Balti è maturata in seguito alla fine della sua storia lunga tre anni con il 35enne Salim Lahoud, imprenditore e manager nel campo della finanza. 

Con il tempo, il rapporto tra i due si è deteriorato. La top model ne ha parlato a cuore aperto davanti al suo milione di followers, per far sì che dinamiche simili vengano riconosciute subito e si diffondino il meno possibile.

“Lui si spendeva molto nell’argomentare il perché io avessi bisogno di lui, ma non lui di me. Si accertava che lo capissi e che non lo dimenticassi. Me ne parlava in modo calmo, razionale e logico ed io, ovviamente, gli credevo. Sapevo che sarebbe voluto diventare padre, prima o poi, e il mio desiderio di avere altri figli non era certo un mistero. Non mi ha mai posto il quesito, ha dato sempre per scontato che avrei voluto portare in grembo il suo bambino. Per tre anni, a frasi come ‘sei la madre migliore che abbia mai conosciuto’, alternava con estrema facilità ‘Se ti comporti così, un figlio con te non lo faccio’”. – Bianca Balti

La Balti è rimasta talmente segnata da questa relazione tanto che, da un po’ di tempo a questa parte, condivide sui social non solo i suoi scatti mentre posa o sfila, ma anche pillole di filosofia e di terapia congitivo comportamentale.

Related Articles

Back to top button