InfoGeek

Black Friday 2022: a caccia di offerte e mega sconti!

Tra qualche giorno il calendario propone l’attesa ricorrenza del Black Friday: nato originariamente negli Stati Uniti, direttamente legato al Giorno del Ringraziamento, questo giorno speciale promette vendite scontate o a condizioni particolarmente convenienti, dando il via sostanziale alla stagione dello shopping di fine anno.

Ma come nasce il Black Friday? E quali consigli devi seguire per spendere meglio i tuoi soldi ed evitare ogni fregatura?

Come e dove nasce il Black Friday

Come abbiamo sopra anticipato, il Black Friday è una ricorrenza strettamente connessa con il Giorno del ringraziamento statunitense: l’evento si svolge infatti il venerdì successivo al Thanksgiving Day, segnando di fatto il via delle vendite natalizie. Quest’anno, dunque, il Black Friday cade il 25 novembre.

Se ciò è abbastanza noto, potrebbe non esserlo il fatto che a dare il via a questa tendenza, ormai planetaria, sono stati i magazzini Macy’s, nel 1924: all’interno del centro commerciale, la settimana successiva al Giorno del ringraziamento, furono proposti sconti particolarmente allettanti che attirarono l’attenzione di migliaia di persone.

Con il passare degli anni l’intuizione di Macy’s fu emulata da un crescente numero di altri negozi, ma solamente intorno agli anni ’70 il Black Friday riuscì a consolidare un’importanza così focale all’interno del calendario.

Ancora più recente è invece l’introduzione del Black Friday nelle abitudini commerciali europee e italiane, che si è affermata solo negli ultimi anni.

Perché il Black Friday suscita tutto questo interesse?

Con le prerogative di cui sopra non è difficile comprendere per quale motivo il Black Friday susciti tutto questo interesse: l’evento è infatti in grado di permettere ai consumatori di disporre di importanti sconti su tantissimi prodotti, consentendo così di fare dello shopping più conveniente senza dover attendere la successiva stagione dei saldi.

Non solo: trattandosi di un appuntamento a breve distanza dal Natale, il Black Friday può essere la migliore occasione per iniziare a fare le compere di fine anno sfruttando gli sconti proposti.

Consigli e trucchi per spendere meglio

Se il Black Friday rappresenta una buona opportunità per fare dello shopping all’insegna del risparmio, è bene ricordare che proprio in prossimità del venerdì nero si rinnova un rischio ben presente: il pericolo di farsi prendere la mano dagli acquisti compulsivi e, dunque, comprare più di quello che occorre e, soprattutto, incappando in offerte che sono tutt’altro che imperdibili.

Ma come fare ottimi affari ed evitare le fregature online? Che controlli bisogna realizzare per rendere il proprio shopping realmente conveniente?

Abbiamo cercato di individuare cinque consigli fondamentali che ti consigliamo di seguire: scopriamoli insieme.

Come evitare le fregature online

Proviamo a riepilogare insieme i suggerimenti essenziali per evitare le fregature online e rendere il tuo Black Friday realmente indimenticabile!

Evitare lo shopping compulsivo. Del primo consiglio abbiamo in parte già rammentato qualche riga fa: evitare lo shopping compulsivo e la tendenza ad acquistare tutto quello che ci capita sotto mano, con l’impressione inconsapevole che sia tutto imperdibile e irrinunciabile.

In realtà, se si stanno acquistando dei prodotti per sé, è bene fermarsi un attimo e domandarsi se quegli acquisti siano realmente utili o meno. Purtroppo, gli affari irripetibili o quelli a prezzi che non torneranno più, sono difficili da ignorare se non si parte proprio da qui: il prodotto che stiamo per acquistare ci servirà davvero?

Per rifugiarsi dinanzi a tali pericoli, c’è una parola che ti sarà certamente utile: la pianificazione. Fare una lista dei prodotti e delle soluzioni che desideri adottare prima che inizi il Black Friday ti permetterà infatti di evitare di essere preda di acquisti dettati solamente dall’emozione del momento.

Capire che modello stiamo acquistando. In occasione del Black Friday è frequente la tendenza dei venditori di sbarazzarsi dei resti delle vecchie collezioni. Con questo non vogliamo certamente dire che tutti i prodotti venduti nel Black Friday siano degli scarti, ma semplicemente che prima di acquistare qualcosa che rientra nelle promozioni del venerdì nero bisognerebbe comprendere quale modello o versione si sta comprando, e se la merce sia effettivamente così competitiva come ci viene proposta.

Confrontare i vari prezzi. È una buona abitudine in qualsiasi momento dell’anno, ma vale soprattutto in occasione del Black Friday e dei saldi: prima di comprare un determinato prodotto, ci si può rendere conto del suo reale valore di mercato confrontando i prezzi proposti sul sito o sul negozio di riferimento con quelli degli altri punti vendita.

Spesso, così facendo, ci si può facilmente rendere conto che quella che sembra essere un’offerta imperdibile non è altro che la proposizione di un prodotto a prezzi medi di mercato o, magari, solo leggermente ribassati.

Valutare il deprezzamento del prodotto. Se un prodotto viene venduto a prezzi fortemente scontati rispetto a quelli che suggerirebbero essere quelli di listino, è possibile che sia perché si sta deprezzando molto rapidamente.

Insomma, prima di comprare il prodotto è certamente utile cercare di comprendere quale sia la sua serie storica dei prezzi. Così facendo, a volte si può scoprire che un prodotto che ha un prezzo di listino “non scontato” di 100 euro viene venduto nel Black Friday a 80 euro ma, prima del venerdì nero, era già collocato sul mercato a 70 euro.

Il controllo della serie storica dei prezzi di un prodotto non è sempre semplice, soprattutto se lo stiamo tenendo d’occhio in un punto vendita tradizionale. Le cose sono invece più facili online, dove esistono alcuni siti gratuiti, come Migliori Offerte Online.info, che consentono di tenere d’occhio l’evoluzione dei prezzi dei prodotti in vendita su Amazon.

Comprendere che c’è sempre tempo. Infine, un piccolo consiglio a beneficio di chi tende a farsi prendere dall’ansia in vista dei regali di Natale: se si hanno dubbi sull’effettiva convenienza degli acquisti del Black Friday o non si fa in tempo ad accaparrarsi il prodotto dei propri sogni, si avranno sempre altre possibilità.

Ricorda che le proposte commerciali si rinnovano giorno dopo giorno per permettere ai consumatori di disporre di soluzioni sempre più efficaci e gli eventi che permetteranno di “recuperare” l’occasione perduta da qui a fine anno sono notevoli, a cominciare dal Cyber Monday, che segue a breve distanza il Black Friday con il suo carico di offerte tecnologiche.

Conclusioni

In questo approfondimento abbiamo cercato di condividere alcuni dettagli sul Black Friday e alcuni suggerimenti utili per avvicinarsi a questo giorno speciale con le migliori consapevolezze. Un bagaglio di informazioni che speriamo possa essere utile a tutti coloro i quali desiderano ottenere il meglio dal venerdì nero, sfruttando gli sconti previsti online (e non solo) per rendere il proprio shopping ancora più conveniente.

Ci auguriamo che queste informazioni ti siano state utili e ti invitiamo a consultare gli altri nostri articoli in tema per saperne ancora di più!

Mr. Red

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.
Back to top button