MetroNerdMovieNerd

Black Widow, il film Marvel avrà un sequel?

Il film Black Widow dei Marvel Studios ha finalmente fatto il suo debutto. Si tratta del primo film del MCU dedicato completamente alla supereroina interpretata da Scarlett Johansson. A causa dell’emergenza sanitaria, il film è stato più volte posticipato per arrivare nelle sale cinematografiche il 7 luglio 2021.

Già dopo una settimana al cinema i risultati del botteghino sono molto soddisfacenti: 13 milioni di dollari solamente negli Stati Uniti. A questi vanno aggiunti i guadagni internazionali e anche la fetta di pubblico che deciderà di vedere il film su Disney Plus. Infatti la Walt Disney Company ha deciso di proporre il film anche sulla piattaforma streaming (a partire dal 9 luglio 2021) con l’accesso VIP. Una metodologia già sperimentata per diversi film che hanno dovuto rinunciare al grande schermo a causa dell’emergenza sanitaria. Il pubblico ha quindi la possibilità di scegliere tra il cinema o un prezzo aggiuntivo, oltre al normale abbonamento (se ancora non sei abbonato, puoi farlo QUI!), per la visione in streaming.

Il film Black Widow potrebbe avere un seguito?

Black Widow poster
Photo credit: web

Come i più esperti fan della Marvel sanno, tutti i film degli studi sono collegati in un unico universo. In più occasioni abbiamo visto vari supereroi collaborare negli affollati film degli Avengers. Anche nei film dedicati a singoli eroi capita di incontrarne altri. Anche se Black Widow non aveva mai avuto un film completamente dedicato a lei, abbiamo avuto svariate occasioni per conoscerla: a partire da Iron Man 2, passando per tutti i film degli Avengers, con qualche altra apparizione al fianco di Captain America. Molti fan del MCU si sono già domandati se il film Black Widow possa avere un sequel e, a questo proposito, la regista ha detto:

“Penso che siano tutti grandi personaggi e che le persone vogliano la diversità. Credo che vogliamo vedere le supereroine donne che spaccano. Penso che siamo tutti interessati a vederne di più.”

Cate Shortland

Le risposte vaghe non permettono di comprendere se ci sia la concreta intenzione di continuare, ma del resto i Marvel Studios sono sempre molto attenti a non far trapelare troppe informazioni. Anche il presidente degli Studi Marvel si è espresso in merito:

“Ovviamente questo film e questa storia sono un caso particolare per Natasha. Ma l’idea di esplorare il passato, il presente e il futuro del MCU è sicuramente nelle possibilità di tutti i nostri personaggi. Questa storia è molto personale, molto specifica per Natasha.”

Kevin Feige

Seguici sui social:
Facebook
Instagram

Elisa Scaglia

Back to top button