22 C
Roma
Maggio 10, 2021, lunedì

Blue monday, il giorno più malinconico dell’anno

- Advertisement -

E’ solitamente il terzo lunedì del mese di gennaio, chiamato “Blue monday“, lunedì triste, ritenuto il giorno più deprimente dell’anno per le nazioni dell’emisfero boreale. Questa data è frutto di alcuni studi dello psicologo Cliff Arnall, dell’Università di Cardiff, in Galles. L’articolo apparve su The Guardian, il 24 gennaio 2005 e la tesi resa pubblica con un comunicato stampa trasmesso dal canale televisivo britannico Sky Travel.

Lo psicologo Arnall dichiarò di aver individuato la data grazie alla messa a punto di una elaborata equazione. Questa teneva conto di tanti fattori e variabili, tra cui: le condizioni meteo, i soldi spesi per Natale. Incidono anche i sensi di colpa e il calo motivazionale post-feste. Ad incidere sull’umore che rende il “blue monday” il giorno più triste dell’anno è come detto, senza dubbio il fattore meteorologico.

Immagine relativa al "Blue monday"  photo credit: altranotizia.it
Immagine relativa al “Blue monday” photo credit: altranotizia.it

Blue monday, fattori

La malinconia che affligge il genere umano durante il periodo invernale, secondo gli studiosi, è in questo periodo nella fase più intensa. Sempre secondo gli esperti, dalle più gravi forme malinconiche sono afflitte le donne e meno gli uomini. Per ciò che riguarda il fattore neve, invece, rimanendo nel campo della meteorologia, nonostante le difficoltà di ordine pratico, è considerato un fenomeno che mette allegria.

Questa ricorrenza in alcuni paesi ha una grande considerazione. In Inghilterra ad esempio parte della popolazione nel giorno del “Blue monday” approfitta per mettersi in ferie, dedicandosi ad attività in grado di combattere la malinconia. La teoria tanto sostenuta quanto demonizzata nell’ambiente scientifico, fa comunque parlare, tanto che è spesso usata da compagnie per scopi pubblicitari, oltre al tentativo di applicarla alle tendenze dei messaggi nei social media. In questo particolare periodo a fronte dello scoppio della pandemia mondiale del covid-19, questo giorno sembra avere avuto effetti ancora più importanti dovuti dalla scarsa possibilità di stare con gli altri ed abbracciarsi.

di Loretta Meloni

Immagine di copertina (Blue monday) photo credit: in.gr

Facebook

Instagram

Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -