Attualità

100 euro di Bonus in busta a paga a marzo, chi può beneficiarne?

Il decreto Cura Italia tra le tante misure, contiene anche un bonus di 100 euro relativo alle giornate lavorative nel mese di marzo, destinato ai lavoratori dipendenti che operano in azienda.

Sono circa 9 milioni i beneficiari. Ecco di cosa si tratta e chi può accedere alla misura.

Il bonus di 100 euro in busta paga

Tra le tante misure che vanno a comporre il decreto Cura Italia, anche un bonus di 100 euro in busta paga, in riferimento alla mensilità di marzo. Si tratta di una misura destinata ai lavoratori dipendenti, sia pubblici che privati, i quali lavorano in sede aziendale, senza usufruire di smart working. Il bonus viene erogato direttamente dal proprio datore di lavoro in busta paga, relativamente alle giornate di lavoro svolte nel mese di marzo 2020. Inoltre, il premio si calcola sul numero effettivo di giornate lavorative svolte in azienda, garantendo la presenza fisica. Un sostegno fornito dal Governo ai lavoratori, che continuano ad uscire di casa per recarsi a lavoro, nonostante le situazioni avverse causate dalla grave emergenza Coronavirus.

I 100 euro in busta paga: a chi spetta?

Come affermato in precedenza, stiamo parlando di un bonus contenuto nel nuovo decreto Cura Italia, a sostegno dei lavoratori. Il Coronavirus ha creato uno scenario di vita e di lavoro ben diverso da quello solito, per questo motivo il Governo si è dimostrato più volte attento alle esigenze ed alla salvaguardia di aziende e lavoratori. Il bonus in questione spetta a tutti i dipendenti pubblici e privati, che nel mese di marzo hanno prestato servizio lavorativo nella sede indicata sul contratto o comunque nella sede aziendale. Inoltre, tale misura spetta solo per le giornate in cui il dipendente si è recato a lavoro garantendo la presenza fisica nel mese di marzo 2020. Ed ancora, la misura si rivolge ai lavoratori dipendenti con un reddito non superiore i 40 mila euro ed è erogato direttamente dal datore di lavoro nella busta paga.

Deve essere specificata una particolarità di questa misura economica a sostegno dei lavoratori. Questa sarà erogata nella busta paga di aprile 2020, pur riferendosi alle giornate lavorative effettuate nel mese di marzo 2020

Back to top button