Dopo uno splendido primo tempo, la squadra di Conte rovina tutto nella ripresa, facendosi rimontare due gol. Nei primi 45′ l’Inter gioca bene e trova il doppio vantaggio con Lautaro e Vecino. Il Borussia si scatena nel secondo tempo e trova una vittoria preziosissima. Adesso l’Inter rischia l’eliminazione

Borussia Dortumund-Inter è sicuramente il crocevia decisivo per la stagione europea dei nerazzurri. Entrambe le squadre sono attualmente a quattro punti, l’eventuale vincitore potrebbe, quindi, aumentare considerevolmente le proprie chance di passare il turno.

Il momento delle due squadre

L’Inter sta conducendo un campionato perfetto sin qui. Nonostante le lamentele di Conte per la rosa troppo ristretta a causa dei numerosi infortuni, i nerrazzurri non hanno perso colpi e con 9 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta stanno seguendo la scia della Juventus favorita. Grazie alla vittoria nel match di andata a San Siro, l’Inter può ancora sperare nella qualificazione e l’incontro di stasera potrebbe essere decisivo.

Il Borussia Dortmund, invece, dopo un avvio altalenante, sta provando a trovare continuità. La squadra di Favre ha ottenuto soltanto risultati positivi dopo la sconfitta con l’Inter. Sono arrivate due vittorie e un pareggio, con un secondo posto a soli tre punti dalla capolista. Grazie allo stentato avvio dei rivali del Bayern Monaco, i gialloneri sono perfettamente in corsa per lo scudetto e così anche in Champions league. Anche per la compagine tedesca, dunque, è vietato commettere passi falsi.

Image result for inter borussia ansa
PHOTO CREDITS: ANSA
Lautaro, uno dei mattatori del match d’andata.

Formazioni

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Burki, Hakimi, Akanji, Hummels, Schulz, Witsel, Weigl, Sancho, Brandt, T.Hazard, Gotze All L.Favre

INTER (3-5-2): Handanovic, Godìn, de Vrij, Skriniar, Candreva, Vecino, Brozovic, Barella, Biraghi, L.Martìnez, Lukaku All A.Conte

ARBITRO: Makkelie (Olanda)

Cronaca

Pronti, partenza, via e l’Inter è già in vantaggio dopo soli 5′: bellissima azione personale di Lautaro che si accentra in area, partendo da destra e infila Burki con il mancino, 0-1.

L'immagine può contenere: 3 persone, persone che praticano sport e spazio all'aperto
PHOTO CREDITS: Pagina FB Inter
L’esultanza di Lautaro per l’immediato vantaggio.

Prova a reagire immediatamente la formazione di casa, dopo aver subito lo svantaggio, al 18′ Gotze prova a calciare, assistito da Hakimi, Handanovic si oppone efficacemente. Bella partita con l’Inter che risponde poco dopo con il pericoloso asse Lautaro-Brozovic. I nerazzurri dimostrano di poter colpire ad ogni azione, al 29′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Godìn prolunga per Lukaku, il belga calcia praticamente a botta sicura, ma Hummels si oppone miracolosamente.

Al 35′ velenoso pallone perso da Skriniar in fase di costruzione, Hazard ne approfitta, ma trova l’opposizione di Handanovic. Al 40′ arriva il raddoppio nerazzurro: perfetta ripartenza avviata da Brozovic, Candreva liberato sulla destra serve l’accorrente Vecino, l’uruguayano batte Burki con un bel destro in diagonale, 0-2. Nel finale di tempo si sveglia, nuovamente, il Borussia con Sancho che per poco non approfitta di una dormita della retroguardia interista, altro intervento prodigioso di Handanovic.

Dopo 1′ di recupero termina la prima frazione di gioco: ottima prestazione dell’Inter che con qualità e quantità merita il vantaggio. Decisivo, tuttavia, Handanovic con diversi interventi provvidenziali.

Risultati immagini per vecino ansa
PHOTO CREDITS: ANSA
Vecino, autore del raddoppio nerazurro.

Secondo tempo

Come nel primo tempo arriva un gol dopo pochi minuti, ma questa volta è del Borussia: Gotze viene liberato sulla destra e crossa perfettamente, sul pallone si avventa Hakimi che da pochi passa accorcia le distanze. Borussia in fiducia e nuovamente pericoloso dopo pochi minuti, con Witsel che, per centimetri, non arriva sul pallone, precedentemente toccato da Brandt. Hakimi devastante nella ripresa, il terzino marocchino crea un’altra occasione dopo una bella azione personale.

Primo cambio, intanto, per i gialloneri: fuori Gotze, dentro Alcàcer. Al 64′ doccia fredda per l’Inter: dopo una rimessa laterale sbagliata, Brandt recupera palla e da posizione defilata trafigge Handanovic, segnando un bellissimo gol, 2-2. Conte prova a dare una scossa con una girandola di cambi: fuori Biraghi, Vecino e Lukaku, dentro Lazaro, Sensi e Politano.

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, in piedi e testo
PHOTO CREDITS: Pagina fb Borussia Dortmund
Julian Brandt, calciatore tedesco e autore del gol del pareggio giallonero.

I cambi non scuotono l’Inter e così arriva il vantaggio del Borussia, rimonta completata: al 77′ Sancho trova il perfetto taglio di Hakimi che si libera della marcatura di Candreva e infila Handanovic da pochi passi, 3-2. Cambi anche per il Borussia: dentro Piszczek e R.Guerreiro, fuori Sancho e T.Hazard.

Dopo gli ultimi vani tentativi dell’Inter, in particolare con una bella azione personale di Sensi e dopo l’ultimo pericolo scampato con Alcàcer, termina l’incontro. Bel primo tempo della squadra di Conte che si spegne nel secondo, venendo dominata dal Borussia per 45′.

© RIPRODUZIONE RISERVATA