Ultima puntata della stagione infinita di Domenica In 2019-2020. Per la tappa finale c’è stato anche il saluto a Giovanna Botteri, che nelle scorse settimane è stata al centro di un caso mediatico scoppiato dopo che Striscia la Notizia le ha dedicato un servizio. Nella fattispecie il mondo giornalistico e non solo ha difeso Giovanna su cui qualcuno ha fatto del sarcasmo parlando del suo modo di vestirsi e delle sue capigliature non sempre perfette. La Botteri, con il suo consueto garbo e stile, ha dato poco peso alla questione dal punto di vista personale, ricordando che il lavoro di chi fa comunicazione è informare e non agghindarsi in maniera impeccabile.

Alla luce di tutto questo, nella puntata di chiusura di Domenica In, Giovanna si è mostrata con una maglietta con sopra disegnata la stampa di una fotografia di Mara Venier. E tra le righe della scelta della giornalista si è potuta leggere una lezione a chi l’ha commentata in passato per via del suo aspetto fisico e del suo abbigliamento.

Domenica In, Giovanna Botteri: come replicare alle critiche in modo intelligente e simpatico

“Hai visto come sono elegante oggi?”, ha dichiarato Giovanna non appena è stato aperto il collegamento con lo studio del contenitore domenicale della rete ammiraglia Rai. E ancora: “Dicono che ho sempre la stessa maglietta e invece hai visto che non è sempre la stessa?“. L’inviata ha quindi sfoggiato la maglietta con la stampa di Zia Mara, la quale ha gradito la sorpresa. Tornando alle parole di Giovanna, non si può non rilevare che le sue simpatiche e intelligenti esternazioni siano state una replica circa tutto quello che è stato detto nelle scorse settimane sul suo conto. Come al solito la Botteri non ha polemizzato, dando però una preziosa lezione. Vale a dire che si può rispondere ai biasimi anche senza scadere nella bagarre. Basta usare acume, ingegno, buone maniere e un be

© RIPRODUZIONE RISERVATA