Cinema

Box Office, “A Quiet Place II” in testa

È Uscito il 24 giugno “A Quiet Place II” diretto da John Krasinski e che vede nel cast Emily Blunt, Cillian Murphy e Millicent Simmonds. Il sequel di “A Quiet Place – Un posto tranquillo” ha guadagnato in quattro giorni poco più di 329 mila euro. Questa pellicola è in testa al Box Office cinematografico e, probabilmente, manterrà saldo il podio fino all’arrivo di “Black Widow” (di Cate Shortland) in arrivo il 7 luglio.

Box Office completo

Subito dopo “A Quiet Place II” si piazza “Una donna promettente” con 91 mila euro. Vincitore all’Oscar come miglior sceneggiatura originale, il film è diretto da Emerald Fennell e vede come protagonista Carey Mulligan. Al terzo posto è presente “Crudelia“, il remake live action basato sul personaggio di Crudelia De Mon. L’opera, diretta da Craig Gillespie e con Emma Stone protagonista, ha guadagnato 87 mila euro nel fine settimana superando i 2 milioni al botteghino. Al quarto posto crolla “The Conjuring – Per ordine del diavolo“, con 81 mila euro per un incasso complessivo che è prossima ai 1,9 milioni. L’horror è diretto da Michael Chaves e ha come protagonisti Vera Farmiga e Patrick Wilson, gli stessi protagonisti dei precedenti capitoli della saga.

Successivamente arriva il turno del film di animazione “Spirit – Il ribelle” (di Elaine Bogan) con 57 mila euro raggranellati nel weekend per un totale di 301 mila. Dopo “Spirit – Il ribelle” è il turno di “Spiral – L’eredità di Saw” (di Darren Lynn Bousman), il nuovo capitolo del franchise cinematografico di “Saw- L’enigmista” ha guadagnato 57 mila euro per un totale di 275 mila.

Nella top ten si aggiungono anche “School of Mafia” (di Alessandro Pondi) che per poco non arriva ai 36 mila euro, il film d’animazione “Raya e l’ultimo drago” (di Don Hall e Carlos Lòpez Estrada) con 34 mila euro e “Storm Boy – Il ragazzo che sapeva volare” (di Shawn Seet) con 22 mila euro. Dopo il film di Shawn, è presente “The Father – Nulla è come sembra” (di Florian Zeller) con 26 mila euro per un totale 933 mila. Questo film ha vinto ben due premi Oscar per la miglior sceneggiatura non originale e per il miglior attore protagonista (Anthony Hopkins). In conclusone, il box office estivo ha guadagnato 1 milione 56 mila euro, di più rispetto all’1 milione e 15 mila euro della settimana scorsa.

Jacky Debach

Seguici su

Facebook, InstagramMetròLa Rivista Metropolitan Magazine

Back to top button