Calcio

Calciomercato, Ihattaren e la strategia della “guerriglia”: Ajax in agguato

In vista della sfida odierna PSV-Ajax delle 14.30, Mohammed Ihattaren potrebbe non scendere in campo. Secondo fonti interne al club, Il trequartista classe 2002 avrebbe litigato con l’allenatore Roger Schimdt, il quale pare averlo accusato di scarso impegno negli allenamenti e attenzione verso i compagni. Dietro a queste motivazioni, però, aleggia il dubbio su uno scenario di mercato già palesato: ossia l’interessamento dell’Ajax per Ihattaren.

L’ennesima lite tra Ihattaren e il PSV


I primi screzi tra il giocatore e Schimdt sono cominciati ad inizio stagione: esempio lampante è l’esclusione dalla prima gara di campionato durante il mese di settembre, decisione a cui sono poi seguite le scuse dello stesso calciatore. Questi diverbi si sono poi attenuati, facendo innalzare il rendimento del trequartista prima della pausa invernale. Poi arriva la recente fase del PSV: eliminato in Europa League, in Coppa d’Olanda e sempre più lontano dalla vetta in Eredivisie; il tutto con Ihattaren infortunato nelle ultime tre gare disputate.
A far scatenare le voci sono state, come spesso accade, delle interazioni su Instagram. Ihattaren dopo l’eliminazione europea di giovedì ha riservato complimenti a due giocatori dell’Ajax: un like all’attaccante Brian Brobbey e un commento al centrocampista Ryan Gravenberch (entrambi classe 2002, proprio come Ihattaren).
Se i saluti via social, in aggiunta a due coetanei e compagni nelle nazionali giovanili, non sono un indizio diretto ben più pesante sarebbe l’esclusione dalla sfida odierna contro gli ajacidi, fondamentale per riavvicinarsi alla cima della classifica occupata proprio dall’Ajax. Tutte piccole indiscrezioni che avvicinano sempre più Ihattaren all’Ajax, primo e classico step per affacciarsi verso i grandi palcoscenici europei.

Per rimanere aggiornati seguite la Nostra Pagina Facebook
Crediti immagine

Back to top button