Calcio

Calciomercato Napoli, due priorità: esterno sinistro e mediano cercasi

La stagione è ormai finita, il valzer delle panchine sta via via finendo con numerosi cambi e si inizia a lavorare per la prossima stagione con il calciomercato che entra nel vivo. Sulla panchina del Napoli siederà Spalletti che dovrà sopperire alla partenza di Hysaj, con un Mario Rui che non è mai riuscito a fornire certezze. Si dovrà inoltre coprire, numericamente, l’assenza di Bakayoko, il cui prestito è terminato ed è tornato al Chelsea. Ecco le ultime dal calciomercato del Napoli.

L’esterno sinistro per il Napoli

L’esterno che si sta puntando nelle ultime ore, come futuro titolare dopo qualche mese di gavetta il ballottaggio con Mario Rui, è Lykogiannis. Il greco è in scadenza 2022 e questo potrebbe invogliare il Cagliari a venderlo subito per evitare che il prezzo scenda man mano che si avvicina la scadenza del contratto. L’obiettivo numero uno è sempre stato e resta Emerson Palmieri ma, nonostante la voglia dell’italo-brasiliano di tornare in Italia ed i buoni rapporti tra le due squadre, l’accordo è ancora lontano dall’essere trovato e probabilmente stagnerà fino alla fine dell’Europeo, riprendendo per l’inizio del calciomercato.

Calciomercato Napoli, occhi sul mediano

In questi giorni è stato effettuato da De Laurentis un sondaggio per Sander Berge. Il gigante norvegese, classe 1998, è approdato allo Sheffield nella sessione invernale del 2020, con gli inglesi che lo hanno prelevato dal Genk per 22 milioni di euro. Non un impatto facilissimo con il mediano che in un anno e mezzo ha sempre lottato per giocare, mettendo a referto 15 presenze, un gol ed un assist. Il giocatore, anche per la giovane età, ha attirato l’interesse di altri club, tra i quali l’Arsenal. Difficilmente lo Sheffield si priverà del suo giocatore per meno di 25 milioni, valutazione che ha frenato le ambizioni partenopee, spingendo la dirigenza a fare altre valutazioni.

Matteo Castro

Articolo precedente

Articolo inerente

Back to top button