Calcio

Calciomercato Napoli, Verdi in arrivo mentre Sarri…

Il Napoli è pronto a chiudere per Simone Verdi in arrivo dal Bologna, mentre prova a blindare la posizione di Sarri. Per Maksimovic possibile prestito al Sassuolo.

Il Napoli vola in campionato da prima in classifica ormai da diverse settimane, un primato che ha galvanizzato l’ambiente, che pure ha dovuto subire l’uscita dalla Champions League prima e dalla Coppa Italia poi. Benché la parola “Scudetto” sembra essere tabù, non c’è dubbio che sia realmente questo il sogno (non troppo) proibito a cui aspirano i tifosi partenopei.

Ecco allora che alla luce di questa situazione, il mercato predisposto dalla società del patron De Laurentis ruota sì intorno all’arrivo di qualche nome, ma che per lo più si concentra nel consolidamento di quello che già c’è.

Verdi – Il nome oramai “caldissimo” per quel che riguarda il Napoli è certamente quello di Simone Verdi. L’attaccante classe ’92, nato a Broni in provincia di Pavia, sbocciato calcisticamente nelle giovanili del Milan, nel corso della sua carriera è costantemente cresciuto, prima con la maglia del Toro, poi in “B” con quella dell’Empoli. A seguire l’esperienza in Spagna con l’Eibar e di nuovo in Serie A con il Carpi, prima di approdare al Bologna.

Miglioramenti concreti i suoi, fatti di gol ma anche di assist. Solo in questa stagione Simone ha firmato sei reti ed offerto cinque assist. Pedigree, dunque, di tutto rispetto per un ragazzo di soli 25 anni.

Per lui il Napoli sarebbe pronto a versare nelle casse del Bologna 20 milioni circa, bonus compresi, e l’affare si dovrebbe concludere tra lunedì e martedì della prossima settimana. Se Sarri non potesse contare sull’arrivo di Verdi, tuttavia, i vertici napoletani hanno già pronto un piano B.

Deulofeu – La possibile alternativa a Verdi potrebbe essere il classe ’94 nato a Riundarenes nella provincia di Girona in Spagna, ora al Barcellona dopo le esperienze con Everton e per sei mesi con la maglia del Milan. Parliamo di Gerard Deulofeu Lazaro, attaccante che in poco tempo nel massimo campionato italiano ha lasciato un bel ricordo.

Per ora Deulofeu è solo un’alternativa a Verdi, considerato più facilmente raggiungibile del giocatore spagnolo, ma non c’è dubbio che anche in questo caso sarebbe comunque un ottimo colpo quello che il club partenopeo sarebbe in condizione di chiudere. Del resto, tanto Verdi quanto Deulofeu, potrebbero offrire la giusta duttilità tattica e qualità tecnica alla quale Sarri potrebbe attingere a piene mani nella corsa Scudetto.

Sarri – Uno dei punti all’ordine del giorno nell’incontro che nel frattempo è intercorso tra il presidente del Napoli ed il suo attuale tecnico proprio nel giorno del suo compleanno, ha riguardato la futura posizione contrattuale di quest’ultimo.

Se nelle ultime stagioni, infatti, il Napoli si è guadagnato l’ambito ruolo di anti-Juve, lo si deve anche al lavoro svolto dal tecnico ex-Empoli, arrivato forse al debutto in un grande club con qualche voce scettica e qualche uscita pubblica rivedibile, ma che comunque ha convinto per quello che la squadra ha saputo mostrare nelle tante gare da lui orchestrate.

Sarri, che prima di diventare un allenatore professionista ha ricoperto un posto di lavoro in banca, ha conosciuto l’Inghilterra in tempi oramai lontani, eppure il fascino di questo Paese non l’ha di certo lasciato indifferente, anche sul piano calcistico.

Il tema è riuscito fuori nelle ultime ore, tanto che il Presidente del Napoli ha preso subito a lavorare per adeguare dapprima i contratti dei principali giocatori del suo club, e da ultimo quello dello stesso tecnico, che è e rimane il vero punto fermo intorno al quale il primo tifoso del Napoli intende continuare a costruire la sua squadra.

Per alcuni questo argomento è da catalogarsi come puro fantacalcio, eppure qualche sirena inglese potrebbe aver cominciato a cantare ai piedi del Vesuvio. La situazione da alta tensione che riguarda la posizione di Antonio Conte, del resto, è cosa nota, e le quotazioni nella borsa del calcio inglese dell’attuale tecnico del Napoli, di conseguenza, hanno preso a salire rapidamente.

Sarà tuttavia il calciomercato estivo a dirci se il matrimonio tra Sarri ed il suo Napoli è destinato a continuare, ma non c’è dubbio che alcuni aspetti di questo rapporto potrebbero essere legati agli eventuali successi che nel frattempo la squadra potrebbe aver collezionato…

Uscite – Sono principalmente due i nomi che potrebbero lasciare Napoli: Giaccherini e Maksimovic. Il primo non ha praticamente trovato mai posto nello scacchiere predisposto da Sarri, fatto che ha spinto il procuratore del giocatore a lamentarsi con la stampa, senza troppi giri di parole, del pessimo trattamento ricevuto dal suo assistito.

Per quello che riguarda Maksimovic, invece, si parla dell’avvio di un prestito, che potrebbe vedere il difensore serbo classe ’91 vestire la maglia del Sassuolo nel prossimo futuro.

Back to top button