Calcio

Calciomercato Palermo, primo colpo per il centrocampo di Corini?

Comincia il suo corso il Palermo di Eugenio Corini. I rosanero dopo lo stallo dell’ultima settimana hanno ripreso a muoversi sul calciomercato e hanno già individuato i prossimi colpi. Su tutti spunta il nome di Leo Stulac dell’Empoli, per il quale si sta studiando la trattativa più adatta. Intanto è stato definito anche lo staff tecnico che affiancherà il mister. Andiamo pertanto a vedere quali sono le ultime novità dal calciomercato del Palermo.

Calciomercato Palermo, rivoluzione preannunciata a centrocampo: piace Stulac

Palermo (Photo credits: F.C. Palermo).

Si era già capito, ben prima dell’approdo di Corini, che a centrocampo ci sarebbe stata una vera e propria rivoluzione. Come riporta PalermoToday, De Rose e Luperini sono prossimi ormai a lasciare la Sicilia. Ad attenderli infatti ci saranno rispettivamente il Cesena e una tra Frosinone e Perugia per quanto concerne il secondo. In entrata invece il nome che ha risuonato in modo maggiore è quello di Leo Stulac dall’Empoli.

Ad aiutare infatti potrebbe essere la sua esperienza e anche la sua duttilità in mezzo al campo, che lo ha portato nel tempo a rivestire diversi ruoli. Lo sloveno però non sarebbe l’unico indiziato. Da giorni infatti gira anche il nome di Jacopo Segre, conteso anche dal Cagliari ma per il quale il Palermo sembra essere più avanti nelle trattative. Resta da capire quale tipologia di offerta sia maggiormente gradita al Torino.

Annunciato lo staff tecnico di Corini

Intanto è stato reso noto anche lo staff tecnico che affiancherà Eugenio Corini nel corso della stagione rosanero. Viceallenatore sarà Salvatore Lanna, che rimane dunque in coppia con Corini.  L’assistente tecnico sarà invece Stefano Olivieri, il match analyst Matteo Camoni e infine svolgerà il ruolo di osservatore Vincenzo Leonardi. Con la squadra tecnica sistemata, non resta che attendere con fiducia l’inizio del campionato, a cui il Barbera darà il benvenuto sabato contro il Perugia.

Maria Laura Scifo

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button