Calcio

Calciomercato Venezia, tentativo in extremis per la linea mediana

Ultimo giorno, ormai, per le trattative invernali di mercato. Poco meno di ventiquattro ore per cercare di migliorare la rosa delle squadre. Obiettivo: mettere una toppa sugli errori commessi nelle trattative estive o soddisfare le necessità emerse in questa prima metà di stagione. La finestra di riparazione è un vero e proprio incubo per tutti i direttori sportivi sparsi in giro per l’Italia e l’Europa: pochi giorni, calciatori su piazza limitati e riluttanza nel cedere, infatti, rendono poco semplice il lavoro degli addetti alle trattative. Il periodo pandemico governato dal Coronavirus, che ha ripreso vigore con la sua variante Omicron, rende ancor più complicata questa sessione così indecifrabile. Dalla Serie A alla Serie C (passando per gli altri campionati europei), tutti i club cercano di sondare il terreno delle trattative in cerca di occasioni per il presente o di colpi in vista di una futura programmazione. Nello specifico, il calciomercato del Venezia potrebbe ottenere, insperatamente, un tassello di spessore per il centrocampo: è Amadou Diawara.

Calciomercato Venezia, si spera nel “Sì” di Amadou Diawara

Questione di opportunità per il Venezia. Dopo aver preso Jean-Pierre Nsame dello Young Boys in prestito con obbligo di riscatto fissato a 3,5 milioni di euro in caso di salvezza, i dirigenti dei lagunari tentano l’affondo definitivo per Amadou Diawara della Roma. Il Valencia tergiversa sul giocatore e gli arancioneroverdi sarebbero pronti a soffiare il guineano agli spagnoli. La trattativa non è semplice: i capitolini hanno già accettato, ma il calciatore si fa desiderare.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – pagina Facebook Venezia FC)

Back to top button