Ambiente

California, le fiamme minacciano la sequoia più grande al mondo

La sequoia più grande al mondo è stata avvolta da una coperta ignifuga. I Vigili del Fuoco cercano di salvare il più possibile la Foresta Gigante.

Le fiamme che stanno devastando la Sierra Nevada, in California, sono arrivate vicino al Generale Sherman. Alto 84 metri, con un volume di 1487 metri cubi, il Generale Sherman è l’albero più grande al mondo. Per tentare di salvarlo i Vigili del Fuoco hanno avvolto il tronco con un’enorme coperta ignifuga. Il Generale Sherman non è l’unico ad essere in pericolo. Le coperte di allumino ignifugo potrebbero aiutare a salvare le sequoie giganti dalla distruzione, ma possono resistere al calore del fuoco per brevi periodi.

Le fiamme minacciano la Foresta Gigante

A distanza di un anno dall’incendio che ha distrutto migliaia di sequoie, ora si teme la sopravvivenza della Foresta Gigante. Collocata in California, sulle montagne del Sierra Nevada ospita i cinque alberi più grandi al mondo. Oggi i Sequoiadendron giganteum sono minacciati dalla fiamme e i vigili del fuoco stanno avvolgendo i loro tronchi con una coperta di alluminio ignifuga. Si spera così di poter salvare le giganti sequoie secolari.

10 mila sequoie uccise in California

Secondo il National Park Service, nel 2020 le sequoie uccise vanno da 7.500 a 10.600. Non è la prima volta che le sequoie giganti affrontano gli incendi. Gli incendi californiani minacciano la sopravvivenza di questi alberi secolari da ormai 50 anni. Sembra però che le piante si stiano adattando e che con il fuoco rilascino semi dei loro coni per consentire alle nuove sequoie di crescere. L’intensità degli incendi che negli ultimi anni hanno devastato la California rischia di sopraffare gli alberi, non dando tempo all’adattamento naturale.

Gli incendi e i cambiamenti climatici

La regione della California è diventata molto più calda e più secca negli ultimi 30 a causa dei cambiamenti climatici. Secondo gli scienziati la situazione continuerà a peggiorare. Le ondate di calore e la siccità sempre più importanti rendono gli incendi più frequenti, più distruttivi e più difficili da spegnere. In quest’estate sono quasi 9.195 i chilometri quadrati bruciati da incendi. Sono molti i centri abitati che sono stati minacciate e numerose le case bruciate.

Seguici su Facebook

Back to top button