Cinema

Cannes 2022, Valeria Bruni Tedeschi con il suo nuovo film “Les Amandiers”

Nel folto programma della 75° edizione del Festival di Cannes 2022 è stato presentato il quinto film alla regia di Valeria Bruni Tedeschi “Les Amandiers”, in cui si raccontano gli anni di formazione dell’attrice alla scuola teatrale Patrice Chéreau.

Cannes 2022 : Di cosa parla Les Amandiers

I protagonisti sono tre ventenni, Stella (Nadia Tereszkiewicz) , Etienne (Sofiane Bennacer) ed Adelè (Clara Bretheau), i quali una volta superato l’esame d’ammissione, vivranno assieme il loro inizio di carriera con tanti cambiamenti, l’amore, le paure ed anche le prime tragedie.

La regista ai microfoni racconta : “è stato un lavoro commovente, delle volte doloroso, però alla fine molto vitale, con Noémie Lvovsky (direttrice della fotografia) e Agnès De Sacy (montatrice).”

Poi, in merito al compianto Patrice Chéreau : “Chéreau mi manca molto, da quando non c’è più lavoro sempre pensando al lui”.

Il film d’altronde racconterà una storia estremamente autobiografica, ma al contempo la cineasta cercherà anche di comporre un affresco generazionale, di ragazzi cresciuti negli anni 90′

C’era sempre questa sensazione di Eros e Thanatos quando scrivevamo, in cui si avvertiva sia una forte vitalità di giovinezza che un grande pericolo di morte.

Questo è ciò che ho comunicato agli interpreti per immedesimarsi nei nostri panni, in modo da rendere il conflitto interno al film.

Valeria Bruni Tedeschi, Cannes 2022

Edoardo Baldoni

Back to top button