Calcio

Caputo si ferma, De Zerbi preoccupato per la ricaduta del suo attaccante

Tempi difficili per l’attaccante pugliese. Francesco Caputo ha dovuto rinunciare alla convocazione della Nazionale italiana per un problema agli adduttori, lo stesso che gli ha fatto saltare il match (vinto per 2-0) contro il Napoli. Nonostante la presenza continua del dolore, l’attaccante di Roberto De Zerbi ha stretto i denti e giocato per buona parte della partita contro l’Udinese (finita 0-0). In quella circostanza si è notato come il bomber neroverde non stesse in forma, incidendo e aiutando poco la sua squadra (sostituito al 77′ da Raspadori). Ad oggi, l’ex Empoli è costretto ad un lavoro differenziato per tentare di recuperare in vista della ripresa. Il prossimo avversario è l’Hellas Verona, una squadra che ha dimostrato di poter fare tante cose. Il tecnico spera di recuperare il suo miglior realizzatore (5 reti per lui).

Le alternative a Caputo

De Zerbi resta preoccupato per le condizioni del suo attaccante. Sapendo le difficoltà che sta riscontrando Francesco Caputo a smaltire questo infortunio, l’allenatore neroverde valuta le possibili alternative. Potrebbero trovare spazio Gregoire Defrel o il giovane Giacomo Raspadori. Tra i due, però, pare che l’ex Benevento veda più adatto il giovane attaccante nel ruolo di vice Caputo. In queste prime giornate, la punta ex Roma è stato utilizzato per dare il cambio agli esterni, solamente in casi di pura necessità potrebbe finire per giocare come punta di riferimento.

Inoltre, come racconta Sky Sport, sembra che anche Defrel stia impiegando questo tempo per smaltire qualche problema fisico. Tutto lascia pensare, quindi, che possa essere Raspadori l’attaccante titolare, se Caputo non dovesse recuperare dall’infortunio. Ad attendere la guarigione dell’attaccante pugliese non è solamente De Zerbi, ma anche tutti i fantallenatori che sperano di poterlo schierare nell’ottava giornata di Serie A contro il Verona. Il giocatore viene continuamente osservato e accompagnato dallo staff medico del Sassuolo che spera in un miglioramento nei prossimi giorni.

di Luigi Giannelli

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv

Related Articles

Back to top button