Formula 1

Carlos Sainz della Ferrari: “Non ho provato il tracciato, Norris? Vi spiego…”

Alla vigilia del Gran Premio del Qatar, Carlos Sainz è intervenuto in conferenza stampa per presentare il weekend che attende lui e la Ferrari. Oltre ad aver chiarito l’obiettivo per questa parte finale di stagione, ovvero il terzo posto non mondiale costruttori, il pilota spagnolo si è poi soffermato sulla pista. In particolare, si è soffermato anche sul fatto che non è stato possibile provarla, ma che ha guardato qualche video per farsi un’idea. Ecco dunque quali sono state le sue parole

Carlos Sainz: “Con Norris abbiamo giocato a Golf. Non sono stato in grado di provare il tracciato al simulatore”

Queste le parole di Carlos Sainz nella conferenza stampa pre-GP del Qatar, riprese da motorsport.com:

Ultimamente siamo stati superiori alla McLaren in termini di passo, ma stiamo parlando di un vantaggio di un decimo, un decimo e mezzo. Quindi si tratta di dettagli. Ad ogni modo bisogna considerare che sia in Messico che in Brasile loro hanno avuto una vettura coinvolta in un incidente al primo giro. In entrambi i weekend una McLaren avrebbe potuto finire davanti a noi. Soltanto a causa delle circostanze, e riuscendo a metter insieme il tutto, siamo riusciti a superarli in classifica. Quello che sto cercando di dire è che la situazione sarebbe potuta essere differente se non avessero accusato questi problemi. La lotta sarà ancora serrata”.

Il pilota si è anche soffermato sul contatto con Norris nel GP di San Paolo, smentendo poi che siano sorti dei contrasti con il collega:

Abbiamo giocato a golf insieme in questi ultimi giorni. L’ho visto più della mia famiglia. Abbiamo riso dell’accaduto. Potete stare tranquilli”.

Infine, un pensiero sulla pista:

Non sono stato in grado di provare il tracciato al simulatore, quindi non ho idea di come sia, ma questo weekend non ci sarà la Sprint Qualifying, quindi avremo tre sessioni di libere per conoscere il circuito. Ho visto alcuni onboard di MotoGP e anche della GP2 quando ha corso qui in passato. Ho guardato anche gli onboard del WTCC. Credo che la metà delle visualizzazioni su YouTube sia di persone del mondo della Formula 1!”.

Maria Laura Scifo

Seguici su Metropolitan Magazine

Seguici su Facebook

Adv

Related Articles

Back to top button