Calcio

Carpi, Serie B in arrivo? Reggiana e Bari non ci stanno

Mentre il Girone A e il Girone C della Serie C sono stati dominati da due squadre, nel Girone B tre squadre si sono date battaglia fino allo stop del campionato. A spuntarla alla fine è stato il Vicenza, che grazie al suo primo posto si è guadagnato di diritto la promozione in Serie B. Intanto sui tavoli della FIGC si sta giocando la sfida per accaparrarsi il quarto ed ultimo slot disponibile, e ad oggi sembrerebbe spuntarla il Carpi, terzo nel girone B ma “prima fra le seconde” per media punti, vista la partita in meno.

La stagione del Carpi

Una montagna russa quella su cui è salito il Carpi negli ultimi anni. Prima la storica promozione in Serie A, poi la retrocessione in B dopo una clamorosa rimonta, i playoff persi contro il Benevento l’anno seguente e infine la definitiva dabacle con la retrocessione in C nel 2019. I biancorossi però non si sono persi d’animo, e hanno tentato di ripartire chiamando alla loro guida l’underdog del calcio di provincia italiano, Giancarlo Riolfo.

Sei promozioni conquistate dall’allenatore ligure, ma allo stesso tempo due esoneri piuttosto controversi. A Pesaro viene infatti esonerato dopo aver vinto il 70% delle partite, mentre a Savona dopo aver portato la squadra alla salvezza nonostante 14 punti di penalizzazione. Un’allenatore tosto e capace, ma spesso sottovalutato e bistrattato, perfetto perciò per il Carpi, che fu definito da un giornalista di Repubblica il calimero del calcio italiano.

Sul campo il Carpi si ritaglia immediatamente il suo posto nel Girone B. Con una rosa giovane e rinnovata i biancorossi, sorretti dai gol di Biasci capocannoniere del girone, si impongono come una delle squadre pronte ad ambire per un posto in Serie B. Questo fino all’esplosione dell’epidemia di coronavirus, che blocca i biancorossi al terzo posto.

Il futuro

Ad oggi il Carpi sembrerebbe essere con un piede e mezzo in Serie B. Infatti l’assemblea della Lega Pro riunitasi qualche giorno fa ha deciso che le squadre promosse saranno Reggina, Vicenza, Monza e, appunto, Carpi. I biancorossi riconquisterebbero la seconda serie grazie alla loro media punti di 2,038 contro quella di 2,037 della Reggiana. Esatto, un millesimo di punto regalerebbe ai tifosi biancorossi il tanto agognato ritorno in Serie B a discapito proprio dei vicini di casa.

Per i festeggiamenti però è ancora presto, infatti per la sentenza definitiva bisognerà attendere la ratifica del Consiglio Federale della Figc. Intanto a Reggio Emilia si prepara il ricorso, ma tra i due i litaganti c’è un terzo, che molto probabilmente non godrà. Tra le due emiliane si è infatti infilato anche Luigi De Laurentiis, figlio di Aurelio e presidente del Bari, che ha dichiarato:

“Il Carpi ha giocato addirittura 4 gare in meno rispetto alle nostre 30. Siamo pronti a difendere i nostri diritti in tutte le sedi opportune “

La sfida sull’erba si sta perciò trasferendo nei palazzi della Federazione, chi la spunterà?

Adv

Related Articles

Back to top button