La Carrarese sogna quella che sarebbe, a tutti gli effetti, una vera e propria impresa sportiva. La squadra di mister Baldini si appresta ad affrontare i playoff per la promozione in Serie B da posizione favorevole, avendo conquistato il secondo posto del girone A alle spalle del Monza. Gli azzurri, con il secondo posto del girone, hanno già raggiunto un obiettivo storico e, a detta di molti addetti ai lavori, potrebbero essere la sorpresa di questi playoff.

La Carrarese arriverà carica all’appuntamento del 13 luglio. La squadra di Baldini ha fin qui disputato una stagione da incorniciare, in un girone però letteralmente “ammazzato” dal Monza. Fiore all’occhiello della squadra toscana è l’attacco, con ben 47 reti realizzate, e proprio da qui occorre ripartire. Fondamentale sarà il rientro, dopo un lunghissimo stop, di Giuseppe Caccavallo e la voglia di lasciare il segno di Maccarone che, molto probabilmente, lascerà il calcio e Carrara dopo i playoff.

carrarese
(Credits: LaPresse)

Caccavallo, un’arma in più per la Carrarese

Il già micidiale attacco della Carrarese ritrova, a ridosso dei playoff, una potenziale arma in più: Giuseppe Caccavallo. L’attaccante di origini campane ha saltato quasi tutta la stagione a causa di un brutto infortunio, collezionando 4 presenze ed una sola rete. Baldini può contare sul bomber che l’anno scorso ha realizzato ben 15 reti in 21 presenze e che è tornato ad allenarsi finalmente con i compagni. Il recupero di Caccavallo offre dunque un’alternativa e aumenta la concorrenza in un reparto devastante che annovera gente come Infantino, Tavano, Valente e Maccarone. Il reparto avanzato della Carrarese, se in giornata, può davvero far sognare la serie B ai suoi tifosi.

Maccarone, lasciare il segno prima dell’addio

C’è un giocatore per cui questi playoff hanno sicuramente un sapore particolare: Massimo Maccarone. Da due anni alla corte di Baldini e alla veneranda età di quasi 41 anni “Big Mac” starebbe valutando l’ipotesi di appendere le scarpe al chiodo al termine dei playoff. L’esperto attaccante dunque sogna di chiudere la sua lunga carriera regalando una storica promozione ai tifosi della Carrarese, magari assieme al coetaneo Ciccio Tavano. Il numero sette della squadra toscana chiuderebbe una carriera che lo ha visto indossare le maglie di diverse squadre tra serie A e serie B, come Empoli, Palermo e Siena. Ovviamente tutta Carrara spera che l’ultimo sogno di Big Mac diventi realtà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA