ApprofondimentiAttualità

Il Cashback non funziona: l’app IO è ancora in tilt

Adv

«Non è stato possibile caricare i metodi di pagamento, riprova per piacere», oppure «Stiamo configurando il Cashback: potrebbero esserci disservizi». Questo sono alcune delle diciture apparse con l’utilizzo del sistema Cashback, che debutta generando sin da subito problemi.

I malfunzionamenti del sistema Cashback

Molte persone hanno iniziato sin da ieri lo shopping natalizio. Con il malfunzionamento dell’app, però, sono tante le preoccupazioni per cui ancora non si sia riusciti ad accumulare punti utili per il rimborso in arrivo nel mese di febbraio. Nonostante questo, l’app «IO» rassicura che se i metodi di pagamento sono stati salvati in “portafoglio”, ma sono segnalate difficoltà, le transazioni saranno comunque registrate ai fini utili del programma. Da Palazzo Chigi si segnala che «alcuni disagi si manifestino anche nelle prossime ore, ma si continua a lavorare per risolvere nel più breve tempo possibile tutti i disservizi» che comunque già «sono stati mitigati dall’attività che PagoPa Spa sta effettuando insieme al partner tecnologico Sia Spa».

Boom di download

Nonostante la partenza problematica, «il totale degli strumenti di pagamento elettronici già attivati ad oggi per partecipare al Cashback sono 2.256.098, malgrado i rallentamenti riscontrati dagli utenti nelle scorse ore sulla sezione Portafoglio dell’app “Io” dei quali ci scusiamo», scriveva ieri Palazzo Chigi in una nota. «PagoPa, insieme a Sia, il partner tecnologico che gestisce la sezione Portafoglio, sta continuando a potenziare l’infrastruttura e a effettuare interventi mirati, per consentire agli utenti che ancora non sono riusciti a completare il flusso di attivazione del Cashback, di farlo in tempi brevi».

Possibile proroga al 6 gennaio

In sintesi, l’app per chiedere i rimborsi sulle spese effettuate ancora non funziona. Pertanto, è possibile che il Governo decida di varare una proroga fino al 6 gennaio e non più fino al 31 dicembre, in modo da permettere di compensare i disagi della partenza.

Resta aggiornato su tutta l’Attualità di Metropolitan Magazine, e segui la pagina Facebook.

Paola Puggioni

Adv
Adv
Adv
Back to top button