Il Catania si appresta ad affrontare il Notaresco in una gara valevole per il primo turno eliminatorio della Coppa Italia 2020/21. Il match è in programma mercoledì 23 settembre, alle ore 19.00, allo stadio “Angelo Massimino”. Ma intanto la società rossoazzurra continua a sondare il calciomercato 2020/2021 nonostante l’ottima serie di acquisti fatti finora.

Catania-Notaresco, domani la Coppa Italia

La Serie C dista ancora qualche giorno, ma i tifosi dell’elefantino potranno saziare la loro voglia di calcio giocato già domani. Alle 19 si gioca infatti Catania-Notaresco, valido per il primo turno della Coppa Italia. Non si sa ancora se un gruppo ristretto di tifosi potrà partecipare alla gara, ma il Catania ha comunque fatto sapere sul suo sito ufficiale che “Qualora giungesse l’autorizzazione per l’avvio della prevendita dei biglietti in vista delle gare Catania-San Nicolò Notaresco, in programma mercoledì 23 settembre alle 19.00, e Catania-Paganese, in calendario domenica 27 settembre alle 15.00, il Calcio Catania sarebbe così immediatamente pronto ad accogliere nuovamente i propri tifosi.” (da calciocatania.it)

Superare il turno è uno degli obiettivi minimi della società ma non sarà facile tornare subito “lucidi”, se non altro perché l’ultima gara ufficiale giocata dai rossoazzurri risale a più di due mesi fa nel pareggio con la Ternana. Il Notaresco invece milita in Serie D e ha avuto certamente uno dei sorteggi più complessi. Anche loro ovviamente non giocano da molto tempo, il che fa propendere per una vittoria del Catania. Chi vince va contro il Pescara.

Catania calciomercato
Raffaele si prepara per la nuova stagione – Credits: TGR Regione Sicilia

Il calciomercato del Catania

Il Catania ha già messo a segno alcuni colpi importanti per il suo calciomercato: Santurro, Reginaldo, Claiton, Izco, Rosaia, Maldonado, Gatto e Sarao sono i nomi che hanno scaldato i tifosi del Catania in queste settimane. Sul fronte delle uscite, è partito Salandria in direzione Viterbese. A proposito di tre dei nuovi acquisti, ha parlato il Direttore dell’Area Sportiva del Catania Maurizio Pellegrino al Corriere dello Sport ieri:

La strategia era quella di fare la squadra e poi cedere. Per fortuna avevo seminato per tempo, ancora prima che il club passasse a Sigi, cosicché una volta rilevato il Catania abbiamo avuto l’opportunità di procedere con passo svelto. Reginaldo, Claiton e Izco? Vecchietti ancora tonici. Claiton è un grandissimo giocatore e con i tempi giusti. Sono certo che farà grandi cose. Ma anche Reginaldo in questi primi allenamenti ha dimostrato di essere motivatissimo. Sono contento, perché proprio loro possono fare da traino per tutti gi altri assieme a Izco. Magari non partirà dalla prima gara nell’undici iniziale, ma di lui avremo bisogno” (parole riportate da tuttocalciocatania.com)

Per il mercato che deve ancora avvenire, Magrassi, Cianci e Blondett non sembrano gradire un futuro in rossoazzurro. L’ultimo sembra ben indirizzato verso l’Alessandria, secondo tuttoc.com, nonostante col Perugia sembrava essere arrivato ad un’intesa. Sembra invece molto vicina la possibilità di ingaggiare Marchi. Catanista.eu riporta che era fissato per oggi l’incontro per un possibile movimento del difensore in uscita dalla Reggina.

Pellegatti e Allievi sono altri due obiettivi dell’elefantino (da itasportpress.it). Milesi e Terigi potrebbero andare a colmare alcune zone del campo più scoperte, per mettere a disposizione del mister Raffaele una squadra il più completa possibile per l’inizio del campionato.

E’ ovviamente impossibile che arrivino tutti questi giocatori. I dirigenti opereranno per individuare i profili più adatti alla squadra per puntare ad una posizione migliore rispetto al 6° posto dell’anno scorso.

Seguici su Metropolitan Calcio

© RIPRODUZIONE RISERVATA