Calcio

Catania, rivoluzione Tacopina: i nomi caldi del mercato

C’è molta attesa, ma soprattutto curiosità, per quanto riguarda il mercato invernale del Catania di Joe Tacopina. È doveroso precisare che la firma del contratto preliminare di passaggio di proprietà è prevista per il 9 gennaio e che, nell’arco di una o due settimane, avverrà il closing definitivo. Fatta questa premessa analizziamo quelli che potrebbero essere i primi colpi che, a detta di molti, potrebbero essere piazzati dalla nuova dirigenza. Tacopina ha come obiettivo quello di andare subito in Serie B, ma per farlo (il che significherebbe vincere i playoff) servono almeno cinque giocatori in grado di far fare il salto di qualità ai siciliani. Gli sforzi, in questo momento, sono concentrati maggiormente su cinque profili: un difensore centrale, due centrocampisti e due attaccanti. L’obiettivo è quello di completare la rosa a disposizione di mister Raffaele, sfruttando anche eventuali occasioni che si presenteranno fino alla fine della sessione invernale.

Reinhart è la prima mossa a centrocampo, ma si sognano Vacca e Zuculini

Il primo tassello per il centrocampo del nuovo Catania di Tacopina è il giovane, classe 2000, Tobias Reinhart. Il centrocampista argentino è in forza al Club Atletico Temperley (seconda serie argentina), ma l’anno scorso ha militato nell’U19 dello Spezia, debuttando anche in Serie B. Il sogno del neo presidente sarebbe quello di portare un profilo di grande esperienza e, in questo caso, i nomi sono soprattutto due: Antonio Vacca e Franco Zuculini. Il primo, sotto contratto fino al 2023 con il Venezia, non avrebbe nessun problema a scendere di categoria per sposare un progetto serio e ambizioso come quello di Tacopina. Un altro ex Venezia che si potrebbe accasare, a gennaio, al Catania è Franco Zuculini. L’italo-argnetino è impegnato con il Defensor nel campionato uruguaiano, ma sarebbe pronto a tornare in Italia davanti a un’offerta del club siciliano.

Un poker di nomi per l’attacco del Catania

L’obiettivo di Tacopina è quello di portare a Catania almeno due attaccanti di categoria per tentare l’assalto alla Serie B. Uno dei nomi che si è fatto maggiormente, negli ultimi giorni, è quello di Gianmarco Zigoni. L’attaccante, di proprietà del Venezia, è in forza al Novara e finora ha realizzato solo due reti in 17 presenze. Per l’attaccante classe ’91 sarebbe un’ottima occasione per rilanciarsi in una piazza ambiziosa. Un altro profilo che interessa è quello di Rachid Arma, attaccante marocchino della Virtus Verona. In questo caso si tratterebbe di un innesto d’esperienza per la categoria, dato che Arma ha vestito la maglia di diverse società di Serie C nelle ultime stagioni (Vicenza, Pordenone e Triestina tra le altre). Piace anche Michele Vano in forza al Mantova ed ex Carpi, ma su di lui ci sarebbe anche l’interessamento del Palermo. Un nome che circola da qualche ora è invece quello di Luigi Canotto che rappresenta il sogno di mercato del Catania. L’esterno destro è in forza al Chievo, anche se attualmente infortunato, e potrebbe essere il primo carico da novanta della nuova era.

Seguici su Metropolitan Magazine

Autore: Fabrizio Maffei

Back to top button