10.3 C
Roma
Aprile 13, 2021, martedì

Champions League, quarti di finale: i risultati di questa sera

- Advertisement -

Dopo le gare di ieri sera (Real Madrid-Liverpool e Manchester City-Borussia Dortmund), è tornata la Champions League con le seconde sfide dell’andata dei quarti di finale della massima competizione continentale per club. Questa sera sono scese in campo Bayern Monaco-Paris Saint-Germain e Porto-Chelsea: ecco come sono andate le due partite.

Champions League, quarti di finale: super Paris Saint-Germain a Monaco di Baviera

Champions League, quarti di finale. Sono terminate da poco i primi novanti minuti delle doppie sfide che spalancheranno le porte delle semifinali alle migliori quattro compagini d’Europa. La finale dello scorso anno, vinta dai bavaresi attuali campioni in carica della competizione sui parigini, non ha deluso le aspettative. La gara è emozionante e pirotecnica: parte male la compagine casalinga del Bayern Monaco che subisce il doppio schiaffo dal Paris Saint-Germain. Gli uomini di Pochettino, infatti, vanno avanti 2-0 grazie alle reti di Mbappè, su grave errore di Neuer, e alla zampata da attaccante puro di capitan Marquinhos. Poco prima del fischio finale del primo tempo, i teutonico di Flick accorciano grazie alla zuccata di Choupo-Moting, il sostituto dell’assente Lewandowski. Nella ripresa, sempre di testa, è Muller a pareggiare i conti per i campioni in carica. È una gioia che dura poco perché Mbappè è ancora una volta implacabile e firma il nuovo sorpasso dei transalpini. Affermazione autorevolissima per i parigini che, dopo aver buttato fuori il Barcellona, sono vicini ad un nuovo scalpo eccellente.

Vittoria semplice per Tuchel su Conceicao

Molto meno emozionante il match, giocato sul campo neutro di Siviglia, tra le due outsider di questi quarti di finale di Champions League: è il Chelsea nei primi quarantacinque minuti di gioco a sbloccare l’incontro contro il Porto di Conceicao grazie al diagonale chirurgico e mortifero di Mount che inchioda senza scampo Marchesin. I lusitani, giustizieri della Juventus negli ottavi di finale, non riescono a pungere gli inglesi e nel finale sfiorano il doppio svantaggio: è Kovacic, in contropiede, coglie una clamorosa traversa. È solo il preludio al 2-0 griffato da Chilwell che salta l’estremo difensore dei portoghesi e firma il suo primo goal in carriera nella massima competizione europea per club. Una vittoria importantissima, in trasferta, per i Blues di Tuchel che vedono vicinissimo il traguardo delle semifinali.

Seguici su Metropolitan Magazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -