L’Udinese è tornata a vincere e convincere nel match dell’Olimpico contro la Roma. La squadra di Gotti, con una prestazione di assoluta personalità, ha conquistato tre punti pesantissimi, portandosi a +6 sulla zona retrocessione. Dopo le due sconfitte alla ripresa del campionato contro Torino e Atalanta, i friulani possono finalmente sorridere. Intanto, risolta la questione Barak con il Lecce, Pierpaolo Marino continua a lavorare in vista della prossima stagione. Due gli obiettivi principali nel mirino: Chancellor e Donnarumma.

Chancellor: il nuovo nome per la difesa?

L’Udinese prova a rafforzare il proprio comparto difensivo per la prossima stagione. Opoku è tornato ad Udine, dopo la breve esperienza in Francia all’Amiens. Il difensore ghanese, tuttavia, come riporta Udineseblog, non rientra nei piani della società e probabilmente verrà ceduto. I bianconeri stanno, dunque, cercando di arricchire il proprio reparto difensivo, che in questa stagione, molto spesso, si è mostrato comunque affidabile. Il nuovo nome sondato dall’area tecnico-sportiva dell’Udinese è quello di Jhon Chancellor, difensore centrale venezuelano del Brescia.

Il centrale della squadra lombarda, attualmente infortunato, ha disputato un’ottima prima stagione in Italia. Scoperto da Cellino, che lo ha portato dal Qatar in Serie A, Chancellor ha collezionato quest’anno ventitre presenze e tre gol. Difensore, classe 92′, è dotato di un fisico imponente (alto 1,97) e potrebbe dare robustezza e fisicità alla retroguardia friulana. Dotato di buona esperienza, ha girovagato in diversi campionati, disputando anche ben quindici presenze con la Nazionale Venezuelana. Il suo valore di mercato non è particolarmente alto e con il Brescia molto vicino alla Serie B, l’Udinese vorrebbe approfittarne per concedergli l’opportunità di restare in massima serie.

PHOTO CREDITS: GettyImages

Donnarumma, altro colpo dal Brescia?

Sempre dal Brescia e per gli stessi motivi sopraccitati, l’Udinese starebbe sondando, secondo TuttoUdinese.it, un altro nome della squadra del presidente Cellino. Stiamo parlando di Alfredo Donnarumma. L’attaccante campano, dopo una stupenda stagione in Serie B con le rondinelle, sta deludendo le aspettative iniziali in massima serie. Nelle ultime partite, tuttavia, sta ritrovando un buon feeling con il gol e potrebbe essere un rinforzo interessante per l’attacco. Come riportato da Alfredo Pedullà, sul calciatore c’è il forte interesse dell’affiatatissimo Monza della coppia Galliani-Berlusconi, i quali avrebbero fatto una mega offerta al calciatore. Il fascino della possibilità di rimanere in massima serie per Donnarumma potrebbe avvantaggiare l’Udinese.

Per gli altri possibili arrivi, invece, sembra essere sfumato definitivamente Nahuel Molina, difensore del Boca Juniors. Come riportato dal portale sudamericano “Infobae”, il Besiktas avrebbe dato un’improvvisa accellerata alla trattativa, proponendo un triennale al giocatore. Nei giorni scorsi, era stato riportato il forte interesse dell’Udinese sul calciatore.

Le uscite

Pierpaolo Marino, intervistato da Sky prima del calcio d’inizio di Roma-Udinese, ha confermato che i diritti di recompra della Juventus su Rolando Mandragora sono traslati al primo settembre. Il destino del centrocampista, che ha riportato la rottura del legamento crociato del ginocchio destro, resta estremamente incerto. Nei mesi passati, sul calciatore, era stato registrato l’interesse di Roma e Fiorentina.

Resta da inquadrare anche il futuro dei due gioielli della squadra bianconera: Fofana e De Paul. I due centrocampisti, come spesso fatto in stagione, anche ieri hanno registrato una prestazione di assoluto livello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA