SBK

Chaz Davies, il saluto commosso alla Superbike: il ritiro del pilota garbato

Il saluto commosso di una leggenda che, seppur senza grandi luci della ribalta, è stato capace di scrivere la storia della Superbike con la sua massiccia presenza nella categoria del Motorsport. Chaz Davies in Indonesia, nel giorno dedicato ai festeggiamenti del turco della Yamaha che ha rotto il dominio di Rea, si è definitivamente ritirato.

Le parole di Chaz Davies

Ecco cosa ha detto il centauro gallese:

“Non posso dire troppe cose di Toprak e di Yamaha, che hanno fatto una stagione grandiosa. Toprak non ha commesso alcun errore, ha davvero meritato questo campionato. È stato bello correre davanti ai fan indonesiani, sono felice di aver corso queste ultime due gare. Non è stato il miglior risultato per finire la stagione, ma quando ripenso ai momenti difficili della mia carriera e a quanto sono arrivato lontano, sono molto emozionato e orgoglioso della mia carriera solida. Sono fortunato ad avere avuto le persone giuste, un bel team che mi hanno sempre supportato nei momenti difficili”.

“Cosa mi mancherà di più? A dire la verità non mi mancheranno tanto i risultati, che sono il prodotto finale. Mi mancherà la costruzione di quella prima posizione magari, il prima, il dopo e i momenti con il team. Mi mancherà tutto il processo per arrivare al risultato. Lasciare il circuito con il trofeo del vincitore è la cosa più bella. Questo non lo dimenticherò mai”.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – Chaz Davies pagina Facebook)

Adv
Adv
Adv
Back to top button