Gossip e Tv

Chi era Virgilio Rocco, il primo marito di Mina: “Mi stravolse la vita”

Mina e il primo marito Virgilio Rocco sono convolati a nozze con una cerimonia celebrata a Trevignano Romano, una località del Lago di Bracciano. Il matrimonio della regina delle cantanti italiane fu ovviamente un grande evento mediatico, così d’impatto da mettere in secondo piano il Festival di Sanremo che in quei giorni si stava svolgendo (parliamo della ventesima edizione)

La loro breve storia d’amore è iniziata poco prima delle nozze. Tutto è infatti cominciato il 6 febbraio 1970, quando Crocco, coetaneo della cantante, si recò a un suo concerto a Terni.

Da quella sera è scattato il colpo di fulmine che, in poche settimane, ha portato la cantante e il giovane giornalista all’altare. Come poco fa accennato, i due si sono sposati il 25 febbraio 1970 con rito civile. Gli impegni professionali li hanno però divisi fin da subito: due giorni dopo il matrimonio, Mina si è infatti esibita in concerto a Bari.

Come si sono conosciuti Mina e Virgilio Crocco? La loro breve storia d’amore è iniziata poco prima delle nozze. Tutto è infatti cominciato il 6 febbraio 1970, quando Crocco, coetaneo della cantante, si recò a un suo concerto a Terni.

Da quella sera è scattato il colpo di fulmine che, in poche settimane, ha portato la cantante e il giovane giornalista all’altare. Come poco fa accennato, i due si sono sposati il 25 febbraio 1970 con rito civile. Gli impegni professionali li hanno però divisi fin da subito: due giorni dopo il matrimonio, Mina si è infatti esibita in concerto a Bari.

Qualche anno dopo la tragica morte di Crocco, per Mina, che compirà 80 anni il 25 marzo, si sono aperte di nuovo le porte della felicità sentimentale grazie al cardiologo cremonese Eugenio Quaini, diventato suo marito nel 2006 dopo quasi tre decenni di convivenza.

Chi era Virgilio Rocco, il primo marito di Mina

Virgilio Crocco nacque a Roma il 2 novembre 1940. Giornalista del Messaggero di Roma, si occupava soprattutto di cronaca nera. Balzò lui stesso agli onori delle cronache quando sposò la cantante Mina a Trevignano Romano, sul lago di Bracciano, il 25 febbraio 1970.

Virgilio Crocco firmò numerose inchieste e fu chiamato a testimoniare durante il dibattimento per il processo del Rogo di Primavalle, essendo stato uno dei primi cronisti a giungere sul posto e ad assistere all’intera tragica scena. Ma non poté però mai deporre al riguardo, a causa della sua prematura scomparsa. Morì negli Stati Uniti, dove si era recato per un’inchiesta giornalistica, in un ospedale di La Crosse, nel Wisconsin, il 18 ottobre 1973, a seguito di un grave incidente automobilistico nel quale era stato coinvolto assieme al collega del Messaggero Eugenio Malgeri, rimasto gravemente ferito. La sua scomparsa è però sempre stata circondata da un alone di mistero: secondo alcuni, fu la criminalità romana (e non solo), particolarmente attiva in quegli anni, a firmare la sua condanna a morte.

Dalla storia d’amore tra Mina e Virgilio Crocco l’anno dopo le nozze è nata Benedetta, oggi attrice e conduttrice radiofonica. Il matrimonio tra la cantante e il giornalista non è durato tanto: già al momento della nascita della figlia, venuta al mondo a Milano l’11 novembre 1971, i due si erano già lasciati

Seguici su Google News

Back to top button