CalcioSport

Chievo: la situazione ai nastri di partenza

Ecco come si presenta il Chievo a soli otto giorni dall’inizio della preparazione con l’avvio del ritiro pre-campionato fissato per l’8 Luglio

Chievo: mercato in uscita

Il Chievo, a 24 ore dalla chiusura ufficiale del termine delle iscrizioni in Serie B aveva praticamente messo a segno tutte le operazioni in uscita che contava di svolgere, che avrebbero messo nella possibilità la squadra di iscriversi al campionato in maniera più serena.

Era inevitabile che con la retrocessione in Serie B la squadra di Campedelli avrebbe dovuto ritirarsi, rivisitare il piano economico, rivedere il monte ingaggi e rivoluzionare la rosa trovando una dimensione consona al nuovo campionato. 13 i milioni finora ottenuti dalle cessioni: Bani ceduto al Bologna per circa 3 milioni. De Paoli vestirà la maglia della Sampdoria che ha versato ai gialloblù 4,5 milioni, Cacciatore passa al Cagliari per 1,5 mentre Jaroszynski lascia il Chievo a fronte di una cifra di 4 milioni per vestire la maglia del Genoa.

Oltre a questo tesoretto, il Chievo può contare anche sui 9 milioni che gli spetterebbero dalla rivendita dell’Inter di Pinamonti grazie all’accordo di vedersi riconosciuta la metà di una sua futura cessione. È notizia delle ultime ore infatti che l’ex attaccante neroazzurro si è accasato al Genoa a fronte di un operazione da 18 milioni.

Non resta ora che pensare a liberarsi degli ingaggi più pesanti, non a caso sono in corso valutazioni sul futuro di Stepinsky, Djordjevic, Obi e Giaccherini, la quale partenza però non sembra del tutto scontata. Il suo agente ha infatti ammesso che sono alte le possibilità che possa rimanere anche in Serie B ma che dovranno essere fatte delle valutazioni.

Tuttavia non preoccupano la società le situazioni degli altri, certi della loro appetibilità da parte del mercato sia in Italia che all’estero e che potranno contare di sistemare a partire dall’apertura ufficiale del calciomercato del 1 Luglio.

chievo
esultanza Giaccherini con la maglia del Chievo (Photo credit : Agentianonimi.it)

Mercato in entrata

Era inevitabile che prima di operare in vista del mercato in entrata, fosse necessario racimolare un po’ di fondi per far fronte alle varie adempienze che in tempi stretti bisognava compiere (primo su tutti iscrizione al campionato)

In secondo luogo i fondi ottenuti dalle cessioni saranno utili per poter svolgere una campagna acquisti in linea con l’obiettivo di stagione: centrare la riconquista della massima serie.

Dopo aver sistemato la situazione allenatore scegliendo, non senza fatica, Marcolini come nuovo tecnico, i gialloblù hanno finalmente testa per pensare alla nuova rosa anche se al momento le tempistiche non hanno consentito Pellissier & Co di poter effettivamente mettere a segno colpi in vista della nuova stagione.

Con ogni probabilità il mercato si baserà su figure d’esperienza che hanno già masticato la categoria al quale è possibile si affianchino le leve più interessanti delle primavere dei top club più qualche giovane che il Chievo si ritrova già in casa.

Infatti il club avrà occasione di rivalutarli mettendoli in mostra nella vetrina della serie cadetta, da sempre terreno fertile per dimostrare le proprie qualità.

Il Chievo per poter operare sul mercato può far affidamento sul paracadute spettante per essere retrocessa in Serie B e che ammonta a circa 25 milioni.

Sommato alle varie cessioni da compiere ed ai 22 già incassati formano un tesoretto che ammonterà tra i 45 e i 50 milioni: ossigeno e tranquillità per agire senza fretta ed in maniera oculata.

Intanto i tifosi e la società possono godersi con orgoglio il premio Fair Play intitolato a Gaetano Scirea conferitogli dalla Lega Serie A in qualità di tifoseria più corretta d’Italia della scorsa stagione.

Preparazione al via

Dunque tutto sembra essere pronto, circa una settimana e i tifosi gialloblù potranno iniziare a vedere la creazione della nuova rosa di Marcolino direttamente sul campo.

L’appuntamento è a Terme di Comano (in Trentino), sede in altura scelta per il ritiro pre stagionale che prenderà il via il prossimo 8 Luglio.

chievo
Presentazione ritiro estivo Chievo Verona (photo credit Chievoverona.it)

Adv

Related Articles

Back to top button