Attualità

Ci stiamo preparando alla chiusura totale?

Ci stiamo preparando alla chiusura totale? Nelle ultime ore girano tante news, i contagi aumentano, anche se le belle notizie arrivano: ieri per la prima volta a Codogno sono stati registrati zero contagi!

Chiusura totale, emergenza coronavirus

Chiudere aziende e attività produttive per quindici giorni, lasciando aperte solo alimentari e farmacie. È quanto chiedono al Governo i presidenti delle Regioni Lombardia e Veneto.

Attilio Fontana e Luca Zaia chiedono un inasprimento totale, con la chiusura delle fabbriche e dei servizi pubblici locali, in modo tale da azzerare quasi completamente le attività sociali e i movimenti delle persone.

«Tutti i dodici sindaci della Lombardia mi hanno incaricato di rivolgermi al Governo per chiedere un ulteriore irrigidimento delle misure, con la chiusura delle attività commerciali non essenziali e il trasporto pubblico locale». È quanto affermato ieri dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana in diretta tv. Fontana ha spiegato che si tratta di «un’ipotesi che presenteremo al Governo».

In mattinata intanto sono arrivati controlli più stretti al Brennero, come annunciato ieri dal cancellieri austriaco Sebastian Kurz. I controlli sanitari, ieri ancora a campione, diventano serrati. Potranno lasciare l’Italia solo automobilisti in possesso di un certificato medico che poi dovranno stare in auto-isolamento per due settimane. I tir potranno, per il momento, invece transitare dopo la misurazione della temperatura corporea del camionista. Il confine con l’Italia resta aperto al traffico merci e ai frontalieri.

I centri commerciali sono pronti

I centri commerciali italiani sono pronti a offrire “massima collaborazione alle istituzioni” per l’emergenza coronavirus, “anche in caso di chiusura totale”. Lo assicura il Consiglio nazionale dei centri commerciali spiegando che la presa di posizione arriva dopo che nelle ultime ore “alcuni rappresentanti del governo nazionale e territoriale” hanno ipotizzato “la possibile chiusura totale degli esercizi”.

Back to top button