Formula 1

Chris Horner, secondo e contento: “Rimonta che profuma di vittoria”

Secondo e contento. E come dargli torto? Partito dalla retrovie, Max Verstappen è riuscito a scalare tutte le posizioni della griglia di partenza piazzandosi alle spalle di Lewis Hamilton, vincitore della corsa di Formula Uno. Un risultato fondamentale per la corsa al Mondiale piloti e costruttori: il campione del mondo della Mercedes, dopo i risultati scaturiti da Sochi, si è preso soltanto due lunghezze di vantaggio dal pilota olandese. Una vittoria per la Red Bull di Chris Horner.

Le parole di Chris Horner dopo Sochi

Ecco le parole di Chirs Horner dopo la grande rimonta di Max Verstappen nel Gran Premio di Russia riportate dal portale motorionline.com:

La rimonta di oggi dal ventesimo al secondo posto è frutto di una performance straordinaria. Dobbiamo fare le nostre congratulazioni a Lewis per la sua centesima vittoria, ma la seconda posizione dopo aver scontato la penalità suona come un primo posto. A sei o sette giri dalla fine non lo avremmo mai immaginato. In condizioni complicate, come quelle a fine gara, puoi facilmente passare dalle stelle alle stalle. E’ davvero dura decidere se rientrare ai box o no e i piloti vedono e sentono molto di più in pista rispetto agli ingegneri al muretto, per cui spettava a Max a Checo decidere se rientrare per montare le intermedie o no“.

Il team principal della Red Bull ha poi aggiunto:

Alla fine Max ci ha visto lungo ed è rientrato al momento giusto, mentre Checo ha deciso di non rientrare, perdendo diverse posizioni, ma sono cose che accadono e la fortuna fa parte del gioco. Sergio non era il solo, insieme ai ragazzi davanti, che ha cercato di resistere li fuori, essendo così vicini alla bandiera a scacchi, ma l’azzardo non ha funzionato. Queste ultime due piste sono storicamente territorio Mercedes, ma uscirne con soli due punti di svantaggio nel campionato piloti è positivo, e sono grato di aver preso la nostra penalità per la quarta unità della PU qui, dove siamo riusciti a conquistare il podio tutti nel team si stanno godendo questo campionato, finalmente siamo di nuovo competitivi e ci giocheremo tutto in queste ultime sette gare, azzeccando le strategie, e le penalità giocheranno un ruolo importante. Sarà affascinante vedere come si evolverà. Guardando alla Turchia, è stata una gara interessante l’anno scorso con il nuovo asfalto. Non vediamo l’ora di correre e il risultato di oggi ci mette in una buona posizione nel campionato. Sarà una lotta fenomenale“.

Seguici su Metropolitan Magazine

PhotoCredit: redbull.com

Back to top button