Cronaca

Pericolo in Cina, si teme la Sars

La Cina annuncia il primo decesso legato ai casi di polmonite virale registrati a partire da dicembre dal focolaio individuato a Wuhan, nell’Hubei.


L’infezione è stata attribuita a un nuovo tipo di virus della stessa famiglia della Sars, che tra il 2002 e il 2003 uccise oltre 700 persone tra Cina e Hong Kong. La Commissione sanitaria di Wuhan ha spiegato che 41 persone sono state diagnosticate con i sintomi della polmonite virale: oltre alla prima vittima, 7 restano in condizioni gravi e due sono state dimesse.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato che i ricercatori cinesi hanno escluso che il virus che ha causato l’epidemia di questi giorni sia lo stesso della SARS e della MERS.

Back to top button