Arte e Intrattenimento

Cindy Crawford, icona di bellezza e una delle prime top model degli anni ’90

Adv

“Voglio rendere omaggio alla ragazza che ero un tempo, mentre accolgo la donna che sono oggi, con l’ansia di diventare una donna saggia nei prossimi decenni”. Così si esprime Cindy Crawford sul suo sito ufficiale. L’iconica supermodella che ha segnato l’immaginario collettivo fra gli anni ’80 e ’90, compie oggi 55 anni. Non solo modella, ma anche attrice, carriera che continua ancora con piccole e sporadiche apparizioni in TV. La Crawford è diventata famosa per una sua particolarità: un neo situato accanto al labbro, considerato il suo marchio di bellezza. Ma anche per le sue lunghe linee, che l’hanno subito fatta notare da Versace quando era ancora molto giovane. Cindy è sempre stata una rivoluzionaria: è stata la prima top model a posare nuda per Playboy e ha avuto il merito di elevare il ruolo di modella dall’essere quello di un semplice manichino.

La Crawfard, infatti, è una delle prime supermodelle, conosciute anche come top model. Il fenomeno delle top model si è sviluppato largamente negli anni ’90, incentivato anche dalle agenzie pubblicitarie e dagli stilisti. Rispetto alle semplici modelle, le top model erano personaggi riconoscibili, con delle loro caratteristiche particolari, e non anonime indossatrici. Si trattava, inoltre, di donne dal fisico statuario e dai canoni di bellezza che si adattavano perfettamente ai modelli dell’epoca. Insomma, donne irraggiungibili, viste come dee e sempre riconoscibili. Cindy Crawfard era una delle più famose in quegli anni, insieme a Linda Evangelista, Claudia Schiffer, Naomi Campbell, Kate Moss e Christy Turlington, che con lei componevano “The Big Six“.

Cindy Crawford e Claudia Schiffer - Photo Credits: MeteoWeek.com
Cindy Crawford e Claudia Schiffer – Photo Credits: MeteoWeek.com

Non solo modella: il cinema, la TV e i videoclip

I più giovani ricorderanno la bellissima Crawford nel videoclip della canzone di Taylor Switft “Bad Blood” dove appare insieme a tante altre colleghe. Il video ha raggiunto il massimo numero di click entro 24h dalla sua uscita nella storia del canale youtube di VEVO. I meno giovani, invece, la ricorderanno nei panni della fidanzata del cantante Bon Jovi nel video della canzone “Please Come Home for Christmas”. La modella e attrice statunitense è apparsa anche nei videoclip di una canzone dei Duran Duran e di George Michael. Proprio le sue continue apparizioni nei videoclip, mezzo molto fortunato soprattutto negli anni ’90 grazie a MTV, hanno contribuito a far entrare la Crawford nell’immaginario collettivo, e a renderla sempre più riconoscibile alle masse.

La modella ha poi deciso di darsi anche alla recitazione. In verità la sua prima apparizione sul grande schermo è avvenuta grazie a un documentario: “Unzipped”. Il documentario seguiva i retroscena delle sfilate di moda di Isaac Mizrahi, con cui la modella e attrice ha collaborato, e dunque era presente anche lei tra le intervistate. Questo primo contatto con la settima arte l’ha appassionata talmente tanto che nel 1995 ha preso parte ad un film “Fair Game”. Nella pellicola diretta da Andrew Sipes, Cindy Crawford interpretava un avvocato che sta sbrigando una procedura di divorzio per una cliente. Il film, che è un mix tra thriller e azione, fa venire fuori molto bene il talento di Cindy, che stupisce nella sua prima prova sul grande schermo.

Cindy Crawford e la figlia Kaia - Photo Credits: Voici.fr
Cindy Crawford e la figlia Kaia – Photo Credits: Voici.fr

Cindy Crawford: dalla carriera alla vita privata

Negli anni Cindy Crawfard non ha approfondito molto la carriera da attrice, favorendo sempre quella da modella. Pochi, infatti, i film in cui è apparsa. Dopo “Fair Game” recita infatti in tre pellicole che non hanno un particolare successo. Tra le queste ce n’è anche una italiana: “Guardia del Corpo” di Neri Parenti, dove la donna interpreta se stessa. Al cinema preferisce sicuramente la TV, regalando apparizioni in programmi di ogni tipo: da sitcom molto seguite come “La vita secondo Jim”, a serie per ragazzi come “I maghi di Waverly”, passando per programmi televisivi come “Lip Sync Battle”.

Per la modella e attrice statunitense ha sempre avuto una grande importanza la vita privata, soprattutto negli ultimi anni. Dopo la relazione durata 4 anni con Richard Gere, fallimentare e piena di scandali, la modella e attrice ha sposato Rande Gerber con cui ha avuto due figli: Presley (classe ‘99) e Kaia (classe 2001). Cindy all’età di 55 anni continua a lavorare molto attivamente nel campo della moda, seppur non più come modella, e nel 2020 ha guadagnato una stella sulla Walk of Fame. La sua carriera ha vissuto un cambiamento inevitabile, che l’ha portata ad avere più tempo per la sua vita privata. Ma per tutti noi che l’abbiamo conosciuta sui nostri schermi, resterà per sempre l’iconica top model dalla bellezza irraggiungibile.

Paola Maria D’Agnone

Seguici su Metropolitan e Metropolitan Cultura.

Adv
Adv
Adv
Back to top button