Cinema

Cine34, «100% ABATANTUONO»: una serata dedicata all’attore

Cine34 dedica una serata a Diego Abatantuono in occasione del suo 66esimo compleanno. Giovedì 20 maggio, a partire dalle ore 18.45, tre pellicole raccontano l’amatissimo attore, sceneggiatore, comico, conduttore e regista milanese.

Cine34, l’omaggio a Diego Abatantuono in occasione del 66esimo compleanno

Cine 34, Diego Abatantuono - Photo Credits: Mediaset
Diego Abatantuono – Photo Credits: Giulia Bresciani, Mediaset

Cine34 dedica una triplete-omaggio a Diego Abatantuono in occasione del 66esimo compleanno dell’attore. La serata – intitolata «100% Abatantuono» – prende il via ore 18.45; inizia con Il barbiere di Rio, prosegue alle 21.00 con Belli di Papà e si conclude alle 22.55 con Puerto Escondido. In prime-time spicca Belli di Papà, pellicola ispirata al messicano Nosotros, los Nobles. La trama è ispirata a El gran calavera, secondo film diretto dal Maestro Luis Buñuel.

Il rapporto genitori/figli viene raccontato con una declinazione inedita: una famiglia che emigra dal Nord al Sud, composta da padre imprenditore e tre figli choosy (cit.). L’idea dell’uomo è redimere i tre scioperati, vivendo in un’altra realtà e con una nuova coscienza. Girato nella Taranto Vecchia, che richiama lo splendore della greca Taras, il capoluogo jonico narra anche il presente, quando da una finestra della casa in cui la famiglia milanese si è rifugiata, irrompe lo skyline delle luci dell’Ilva che si riflettono sul mare. Di seguito, ecco le informazione sulle pellicole scelte da Cine34:

  • Il barbiere di Rio | ore 18.45

(1996). Regia, soggetto e sceneggiatura di Giovanni Veronesi. Nel cast, Irene Grandi, Margaret Mazzantini, Rocco Papaleo, Ugo Conti e Nini Salerno.

  • Belli di papà | ore 21.00

(2015). Fortunato remake del film messicano Nosotros, los Nobles. Nel cast, Matilde Gioli, Umberto Sardella, Francesco Facchinetti, Antonio Catania e Alessandro Genovesi.

  • Puerto Escondido | ore 22.55

(1998). Regia di Gabriele Salvatores. Soggetto tratto dall’omonimo romanzo di Pino Cacucci. Sceneggiatura di Enzo Monteleone, Abatantuono, Salvatores. Nel cast, Valeria Golino, Claudio Bisio, Renato Carpentieri, Antonio Catania, Fabrizio Bentivoglio, Ugo Conti. Nastri d’argento al Migliore attore protagonista (Abatantuono) e al Migliore attore non protagonista (Carpentieri).

Foto in copertina:www.noidegli8090.com

Stella Grillo

Io sono ancora di quelli che credono, con Croce, che di un autore contano solo le opere. (Quando contano, naturalmente.) Perciò dati biografici non ne do, o li do falsi, o comunque cerco sempre di cambiarli da una volta all'altra. Mi chieda pure quello che vuol sapere e glielo dirò. Ma non le dirò mai la verità, di questo può star sicura. Italo Calvino
Back to top button