MotoriWRC

Citroen Racing lascia il WRC con effetto immediato!

Pochi giorni fa alcuni dirigenti del Groupe PSA avevano fatto trapelare che Citroen Racing non sarebbe rimasta a lungo nel WRC, almeno dopo il 2021. Tuttavia, le cose sono cambiate in pochi giorni: Citroen Racing lascia il WRC con effetto immediato!

Citroen Racing lascia WRC – La prossima stagione del WRC sarà la prima dell’attuale format senza Citroen. La casa francese, parte del Groupe PSA, ha annunciato quest’oggi che lascerà il mondiale rally con effetto immediato. Citroen ha dichiarato che la scelta, in un contesto di grande incertezza sul futuro, è stata fortemente condizionata dall’abbandono di Sébastien Ogier per la stagione 2020.

Il sei volte campione del mondo WRC ha deciso di lasciare Citroen Racing dopo solamente una stagione dove ha conquistato la vittoria in solamente tre rally. Con una Citroen C3 WRC inferiore rispetto alle avversarie Toyota Yaris WRC e Hyundai i20 Coupé WRC, Ogier non è andato oltre il terzo posto in classifica iridata staccato di 46 punti dal vincitore Ott Tanak. Con l’opportunità di sostituire Ott Tanak in Toyota, Ogier ha deciso di provare a trovare il settimo sigillo iridato insieme alla casa giapponese.

Citroen Racing lascia WRC
Sébastien Ogier durante il Rally di Catalogna 2019 – Photo Credit: Citroen Racing

Un brutto colpo per il WRC che perde una delle sue scuderie più rappresentative e che, per molti anni, è stata al vertice della classifica iridata con Sébastien Loeb. Il secondo pilota della stagione 2019, Esapekka Lappi, rimane così senza un volante per il 2020 dopo una stagione in chiaroscuro. L’unica possibilità per il pilota finlandese sarebbe quella di accasarsi da Ford M-Sport nell’ipotesi in cui Elfyn Evans finisca in Toyota. Uno scenario plausibile, ma ancora tutto da valutare.

Nelle prossime settimane le lineup cominceranno sicuramente a definirsi sempre di più, ma il mercato piloti verterà sicuramente attorno alle scelte del team di Tommi Makinen.

SEGUICI SU :

Back to top button