Cinema

Clark Gable | Buon compleanno!

Nasceva oggi, nel 1901, Clark Gable, una delle ultime stelle della Golden Age di Hollywood. Lo ricordiamo a 119 anni da quel giorno.

Clark Gable - immagine web
Clark Gable – immagine web

Nato in una famiglia di umili origini, Clark Gable si avvicinò al mondo dello spettacolo dopo aver assistito ad una pièce teatrale. Nel 1921 si unì ad una compagnia di girovaghi e fece i lavori più umili per mantenersi.
Il matrimonio con Josephine Dillon, proprietaria di una compagnia teatrale, avvenuto nel 1924, gli permise di migliorare le proprie maniere e la propria immagine. Ricevette inoltre vari ingaggi a teatro e al cinema.

Clark Gable prima e dopo il rinnovo della sua immagine - immagine web
Clark Gable prima e dopo il rinnovo della sua immagine – immagine web

Nel 1930, l’incontro con la Metro-Goldwyn-Mayer cambiò la sua vita e la sua carriera. La casa di produzione lo scritturò e gli garantì due interventi correttivi dell’aspetto fisico, uno alle orecchie e uno ai denti.
I primi ruoli di Gable lo vedevano interpretare uomini rudi (L’angelo bianco, 1931), ma il fascino e la simpatia che lo contraddistinguevano anche fuori dal set gli valsero un radicale cambio di interpretazioni.

Insieme a Claudette Colbert in "Accadde una notte" - immagine web
Insieme a Claudette Colbert in “Accadde una notte” – immagine web

Il suo nuovo ruolo di affascinante mascalzone gli valse il premio Oscar come miglior attore protagonista nel 1935, grazie alla sua interpretazione in Accadde una notte (1934). Nel 1939 interpreta uno dei ruoli più importanti della sua vita, quello di Rhett Butler in Via col vento, che gli garantisce un’altra nomination agli Oscar.

Con la terza moglie Carole Lombard - immagine web
Con la terza moglie Carole Lombard – immagine web

Nello stesso anno sposa la sua terza moglie, Carole Lombard, considerata il grande amore della sua vita. L’attrice perse tragicamente la vita tre anni dopo, in un incidente aereo, e ciò portò Clark Gable, rimasto solo e caduto in depressione, a ritirarsi dalle scene per arruolarsi come volontario dell’aviazione.
Questa scelta lo portò a partecipare alla Seconda Guerra Mondiale; al termine del conflitto, l’attore tornò sul set, ma aveva perso tutta la vitalità di un tempo. Recitò in pellicole di scarso successo, e la MGM non gli rinnovò il contratto.

Insieme a Marilyn Monroe in "Gli spostati" - immagine web
Insieme a Marilyn Monroe in “Gli spostati” – immagine web

Il quinto e ultimo matrimonio avvenne nel 1955: la nuova moglie, Kay Spreckles, gli ricordava Carole Lombard. La vita privata di Gable tornò ad essere felice e serena, e così anche la sua carriera.
Nel 1960 recita per l’ultima volta in Gli spostati (1961), accanto a Marilyn Monroe. Già provato da problemi al cuore e avendo rifiutato ogni controfigura, Clark Gable venne colpito da un infarto e morì il 16 novembre 1960, senza aver potuto assistere alla nascita del figlio John Clark.

Il suo corpo riposa al Forest Lawn Memorial Park, a Los Angeles, accanto a quello dell’amatissima Carole Lombard.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Seguici su MMI.

Chiara Cozzi

Critica cinematografica per passione, scrittrice per vocazione.
Back to top button