Calcio

Classifica Serie A, caos nella giornata dell’Epifania: ecco la situazione

Il ventesimo turno di Serie A ha lasciato in dote una confusione non indifferente. A farne le spese la classifica, inevitabilmente incompleta. Ben quattro partite, infatti, non si sono disputate a cause delle restrizioni imposte dalle Asl territoriali. La capolista Inter, nonostante si sia regolarmente presentata al Dall’Ara, non ha potuto disputare il match a causa dell’assenza dell’avversario: il Bologna. Stesso discorso per Atalanta e Fiorentina, che hanno aspettato invano l’arrivo di Torino e Udinese. La Salernitana, infine, non è scesa in campo nella partita casalinga contro il Venezia.

Si è invece disputata Sampdoria-Cagliari, scontro salvezza vinto dai sardi per 2-1 grazie alle reti di Deiola e Pavoletti. Rossoblù alla loro seconda vittoria in campionato e ora al terzultimo posto alla caccia dello Spezia. Allo stadio Olimpico Lazio e Empoli hanno dato spettacolo in un pirotecnico 3-3, che ha visto gli uomini di Sarri acciuffare il pareggio in extremis grazie ad un grande Milinkovic-Savic. Pareggio importante del Genoa in casa del Sassuolo: a Destro ha risposto il solito Berardi. Colpo grosso del Milan che nonostante le numerose assenze ha superato la Roma, tra mille polemiche, col risultato di 3-1. Si sono divise, infine, la posta in palio Juventus e Napoli. Bianconeri che non hanno approfittato della miriade di defezioni in casa azzurra per accorciare in classifica: al gol di Mertens ha fatto seguito quello di Chiesa.

Serie A, la classifica all’alba della ventunesima giornata

Nessun 3-0 al tavolino, per il momento, per le quattro gare non disputate il 6 gennaio. Questa la scelta del Giudice Sportivo, che ha deciso di prendere tempo in attesa di ulteriori provvedimenti. Nel mentre sembrerebbe scongiurato il rischio di altri rinvii: La Lega Serie A ha vinto tre dei quattro ricorsi al TAR contro le ASL per Torino, Udinese e Salernitana, che dovrebbero perciò scendere regolarmente in campo. Confermata, invece, la quarantena per il Bologna.

Questo lo scenario all’alba della giornata numero 21 di Serie A che vedrà il Milan continuare il proprio inseguimento all’Inter nell’impegnativa trasferta di Venezia nell’anticipo delle 12.30. Seguono Torino-Fiorentina ed Empoli-Sassuolo alle 14.30. L’Atalanta vola in Friuli dove affronterà l‘Udinese alle 16.30. Stesso orario per Napoli-Sampdoria. Big match della giornata allo stadio Olimpico, dove la Roma ospita, alle 18.30, la Juventus nella sfida tra due squadre in difficoltà dal punto di vista tecnico. Alle 18.30 anche la salvezza tra Genoa e Spezia, in un derby ligure che si preannuncia infuocato. Chiudono il programma, alle 20.45, Verona-Salernitana e la sfida amarcord per Simone Inzaghi tra la sua Inter e la Lazio. La classifica della Serie A all’alba della ventunesima giornata:

1  Inter461914419720107214915
2  Milan4520143310712107214323
3  Napoli4020124410613106313615
4  Atalanta381911539333108203824
5  Juventus3520105510523105322818
6  Fiorentina321910279612104153425
7  Roma3220102810622104063224
8  Lazio322095610631103254237
9  Empoli282084810316105323337
10  Bologna27198381051493242731
11  Hellas Verona272076710523102443633
12  Torino25197481062291262319
13  Sassuolo25206771134493333132
14  Udinese2018486925292342628
15  Sampdoria202055101123693242837
16  Venezia171945109225102351834
17  Spezia1620441210235102172041
18  Cagliari1320271110145101361941
19  Genoa122019109045111552038
20  Salernitana8182214911791171142

MARCO SCALAS

Seguici su METROPOLITAN MAGAZINE

Credit foto:

Adv

Related Articles

Back to top button