Ambiente

Come arredare casa in maniera pratica e funzionale, i consigli utili

In Italia il fai da te è sempre più diffuso, ma nel come arredare casa da soli, non è detto che non si commettano errori nella progettazione dei propri interni.

Si sa, obiettivo condiviso è creare una casa calda, pratica, funzionale ed esteticamente accogliente. Ci si affanna all’acquisto di mobili e complementi facendosi consigliare dal negoziante o da un’amica, ma non sempre il risultato è soddisfacente. Mi sono cimentata nell’arredare la mia casa, ma penso che manchi sempre qualcosa” ho già comprato tutti gli arredi, però credo che non traspaia una grande personalità”. Ho fatto tutto io, ma mi dici se devo aggiungere delle mensole e cosa posso metterci sopra?” Ho bisogno dell’architetto per completare il look di casa e comprare i complementi“ queste le richieste e le affermazioni che sento più spesso anche tu hai iniziato ad arredare casa e cerchi idee per migliorare il tuo appartamento? È noto che ogni grande viaggio parte da un piccolo passo, ma in questi casi sarebbe stato meglio farne qualche decina in meno! Non tutti hanno la possibilità di farsi seguire da un professionista in materia di arredamento.

Vediamo dunque quali sono gli errori più comuni e quelli da evitare come l’ebola per creare un ambiente da copertina. Tasto dolente: la maggior parte delle case fai da te hanno un sistema di illuminazione che lascia moltissimo a desiderare, anzi, che è a dir poco imbarazzante. luci basiche a centro stanza, niente di particolarmente interessante o che colpisca l’attenzione. Lampadari ovunque, plafoniere di dubbio gusto e applique della nonna. anche chi acquista una nuova casa e non specifica al costruttore che vuole qualcosa di più si ritroverà con i soliti punti luce senza scampo. Mi sono ritrovata spesso su cantieri in cui non erano previste nemmeno le luci sotto pensile in cucina o con meno del minimo sindacale nella zona living! Questo è un elemento importante da tenere in considerazione perché influenzerà moltissimo la resa estetica dei tuoi interni.

Ad esempio, a molti non piacciono i controsoffitti e non piacciono nemmeno i faretti non ad incasso. questo è un problema quando si vuole creare qualcosa di bello e si ha un unico punto illuminante a centro stanza. il mio consiglio è di guardarsi intorno per capire quali alternative di illuminazione hai, oppure di farti progettare la luce da un professionista. Scegliere i colori a caso uno degli errori da evitare nell’arredamento di casa è scegliere i colori senza fare riferimento ad una palette. il rischio è di averne troppo pochi in una stanza o, al contrario, un patchwork di materiali e tinte. Il colore di una parete va scelto sulla base di tre criteri l’effetto correttivo che può avere nella stanza. ho scritto un post dedicato a questo argomento.

La necessità di rendere un angolo più scenografico o riempire un vuoto. la volontà di abbinare dei colori con l’arredo o creare una parete di accento. in ogni caso, per fare un esempio, non è corretto prendere un colore che piace e spalmarlo per tutta la casa o parti di questa fregandosene del resto l’effetto apparirà sempre non progettato, quindi scontato o mal abbinato. C’è una sezione in questo sito, in costante aggiornamento, che ti spiega come scegliere e abbinare colori e materiali. Ti consiglio di leggerla! questo articolo qui sotto è molto importante per chi si approccia all’arredo fai da te e deve impostare una palette colori.

Back to top button