Recensione

Come avviare un e-commerce, tutto quello che bisogna sapere

In questo articolo vogliamo affrontare lo spinoso tema delle vendite online e soprattutto di come poter dare nuova vita al carrello del tuo e-commerce, anche nel caso di budget limitato per l’advertising.

Si tratta di una situazione molto comune, in quanto i piccoli rivenditori online soffrono sempre più dell’egemonia dei grandi reseller, a cui sembra impossibile poter fare concorrenza.

Il processo di miglioramento, può essere suddiviso in quattro parti:

  • ottimizzazioni del sito web, che deve essere coerente, di facile navigazione e gradevole;
  • ottimizzazioni dei prodotti in vendita, tramite una scheda prodotto costruita correttamente e che crei nell’utente l’effetto “non posso farne proprio a meno”;
  • CRO;
  • una pubblicità on-line di qualità, mirata su audience target e pubblici attinenti al business del nostro e-commerce.  

Step 1: creazione e design

Partiamo da alcune regole base: è necessario curare il design del sito web, a partire dall’utilizzo dei colori e del font più adatti. Importantissimo è ottimizzare la navigazione da mobile e verificare la velocità del sito attraverso strumenti come Google’s Page Speed.

Le immagini dei nostri prodotti devono essere ovviamente di alta qualità, “raccontare” il prodotto e catturare l’attenzione dell’utente.

Il processo di acquisto in genere non dovrebbe superare i 3 step di azione: ricerca del prodotto, aggiunta nel carrello ed acquisto. Ogni passaggio aggiuntivo potrebbe annoiare ed infastidire l’utente che potrebbe quindi abbandonare il negozio.

Step 2: Advertising

Solo una volta sistemati gli aspetti grafici e funzionali del sito e-commerce, possiamo passare all’investimento in pubblicità online, attraverso piattaforme come Google Adwords o Facebook Advertising.

Nel caso di budget limitato, è importante selezionare una nicchia di utenti a cui parlare, non ci sarà possibile infatti “parlare” a tutti, perciò meglio concentrarci su un pubblico specifico.

Inoltre, non sempre spendere per cercare nuovi utenti è la strategia migliore: avendo poco budget è meglio rivolgersi a clienti che hanno già acquistato o interagito con il nostro e-commerce ( tramite liste di remarketing).

Qualità e prezzo non sono le “unique value proposition” da utilizzare: è necessario invece capire cosa differenzia la vostra offerta dai competitor e comunicarlo in maniera chiara e impattante agli utenti che atterrano sul vostro sito.

Il nuovissimo piano Lite è dedicato a tutti gli e-commerce che desiderano emergere e che hanno poco budget

eShoppingAdvisor è la prima guida di riferimento per lo shopping online sicuro e sostenibile, una piattaforma determinata a premiare gli e-commerce italiani di qualità. Gli e-commerce che utilizzano i servizi di eShoppingAdvisor oggi sono più di 6000, piccole e medie imprese che hanno deciso di accelerare ulteriormente il proprio business.

Negli ultimi mesi il team di eShoppingAdvisor, infatti, ha lavorato senza sosta per dare vita alla soluzione definitiva che aiuta concretamente i piccolissimi e-commerce italiani che desiderano aumentare la propria visibilità online.

Perché chi si è messo in gioco decidendo di aprire finalmente un e-commerce in Italia merita un reale sostegno per spiccare tra la concorrenza e ha bisogno di un aiuto tangibile per emergere nonostante i big del mercato, che ogni giorno operano cannibalizzando qualsiasi piccola realtà.

Come funziona eShoppingAdvisor

eShoppingAdvisor ha pensato proprio a chi si trova in difficoltà quando si tratta di trovare metodi efficaci per incrementare la propria esposizione sul web: è nato uno strumento che automatizza la raccolta di recensioni certificate e che, di conseguenza, permette di ottenere traffico qualificato, conversioni ricorrenti e clienti sempre più fedeli, anche per chi al momento effettua un massimo di 20 ordini al mese

La potenza di questo strumento viene attivata tramite il PLUGIN eShoppingAdvisor per eCommerce: il miglior sistema automatico per raccogliere recensioni certificate.

Ogni volta che un utente effettua un ordine su un eCommerce, il sistema automatico di eShoppingAdvisor invia in automatico una richiesta via mail e WhatsApp richiedendo all’utente di scrivere una recensione sulla propria esperienza d’acquisto.

Con questa integrazione non solo si raccolgono in automatico recensioni certificate dei clienti tramite invito via email, ma anche tramite SMS e WhatsApp. Ogni cliente, infatti, può ricevere anche una richiesta di recensione automatica via WhatsApp. In questo modo raggiungere i clienti ovunque si trovino diventa davvero un gioco da ragazzi, che promette allo stesso tempo un 98% di tasso di apertura dei messaggi, un 76% in più di recensioni ricevute e fino al 15% in più di vendite

Back to top button