Beauty

Come realizzare il make-up giusto in base al colore degli occhi

Gli occhi sono indubbiamente la parte del viso più difficile da truccare. Il livello di complessità non è dato soltanto dal dover essere estremamente precise nell’utilizzare la matita o l’eye-liner, nel mettere l’ombretto in maniera uniforme, nel dare alle ciglia la giusta lunghezza con il rimmel. Esiste infatti un aspetto che precede l’atto pratico e che viene spesso trascurato, nonostante rappresenti una peculiarità imprescindibile. Stiamo parlando della scelta dei colori.

Sebbene non sia un diktat obbligatorio, sono ormai sempre di più i make-up artist che consigliano caldamente di prestare attenzione al colore dell’ombretto, senza limitarsi ad optare semplicemente per quello preferito, come spesso accade. La riuscita di un buon trucco passa, infatti, anche per la giusta combinazione tra il colore degli occhi e quello dell’ombretto. Valorizzare lo sguardo è, senza ombra di dubbio, l’aspetto che conta maggiormente quando si truccano gli occhi. Vediamo dunque in questo articolo alcuni consigli utili su come realizzare il giusto make-up, affidandosi agli abbinamenti corretti.

Come truccare gli occhi chiari

E lo facciamo partendo dal colore degli occhi in assoluto più raro: il verde. Come rendere intenso e affascinante lo sguardo di chi ha l’iride con questa tonalità? Innanzitutto sfatando una convinzione purtroppo ancora molto diffusa, che vede associare agli occhi verdi l’ombretto di colore verde. Niente di più sbagliato. L’effetto ottenuto è tutt’altro che intrigante, anzi, nei casi in cui si opta per un verde troppo acceso si rischia addirittura di degenerare in un risultato davvero grottesco. La gamma di colori che più si adatta al trucco degli occhi verdi è quella che va dal rosso al viola, con nuance prugna o tonalità brune in grado di valorizzare al meglio lo sguardo. Matita o eye-liner devono essere utilizzate con delicatezza, per non appesantire troppo il trucco.

make-up

Stesso discorso vale ovviamente anche per chi indossa lenti colorate ed è alla ricerca del make-up ideale per valorizzarle al meglio. Esistono infatti degli accorgimenti da seguire per adattare il trucco ai lineamenti e alla tonalità degli occhi, che cambiano con l’utilizzo delle lenti a contatto. Chi ha l’iride azzurra, ad esempio, sia essa naturale o meno, deve prediligere i contorni scuri ed evitare le tonalità calde. Quindi sì alla matita o all’eye-liner neri ben definiti, no all’ombretto marrone; tra i colori consigliati ci sono generalmente il rame, l’oro e il bronzo.

Come truccare gli occhi scuri

E se il tono su tono è categoricamente vietato sugli occhi verdi, discorso completamente diverso è quello che riguarda gli occhi scuri, in particolare gli occhi neri. La tonalità di ombretto ideale per valorizzare lo sguardo è in questo caso proprio quella scura. Altamente sconsigliati sono invece i colori pastello, soprattutto verdi e celesti. Per il resto, ci si può sbizzarrire con il marrone e, addirittura, con lo stesso nero, per conferire all’iride quell’intensità profonda e intrigante.

Il colore degli occhi più diffuso è indubbiamente il marrone, con tutte le sue sfumature: dal castano al nocciola, dalla gradazione più scura a quella più chiara. Truccare questo genere di iride ha dunque una serie di variabili, a seconda della tonalità di colore. In base all’effetto che si vuole ottenere, si può realizzare un make-up con il verde oliva, per creare un contrasto interessante, oppure il viola, per conferire un aspetto molto più profondo. Anche nel caso degli occhi marroni è caldamente consigliato evitare i colori pastello, soprattutto quelli che vanno dall’azzurro al celeste, perché creerebbero un contrasto esagerato; la scala di grigi è altresì poco raccomandata, per evitare di spegnere troppo lo sguardo. Un ombretto capace di enfatizzare il colore dell’iride marrone è invece quello nero, accompagnato come sempre dalla matita o dall’eye-liner.

Mr. Red

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.
Back to top button