Informare

Come scegliere casa a Roma

Quando vogliamo acquistare una nuova casa a Roma, dobbiamo tenere conto di alcune variabili fondamentali per prendere la decisione migliore secondo le nostre esigenze e disponibilità economiche.

Del resto la Capitale è una città sconfinata, i cui quartieri differiscono tra loro sia per l’offerta di immobili in vendita sia per quel che concerne i servizi offerti, la vicinanza con scuole e uffici, la sicurezza e la possibilità di vedere il valore dell’immobile salire o scendere a seconda delle opere di riqualificazione poste in essere dal Comune.

Comprare casa a Roma è quindi una scelta molto complicata, che deve essere ponderata con molta attenzione così da non commettere errori ed evitare brutte sorprese.

Quali elementi considerare per comprare casa a Roma

Come accennato in precedenza, il mercato immobiliare di Roma offre la possibilità di acquistare una serie infinita di proprietà, il cui valore dipende dalla zona, dallo stato dell’immobile, dalla vicinanza con il Centro Storico e da un insieme di fattori che possono fare la differenza.

Il primo elemento da analizzare è certamente il prezzo e il budget a disposizione: la nostra disponibilità economica è il primo filtro per ridurre il numero di soluzioni abitative che possiamo considerare. In quest’ottica è bene anche studiare il quartiere per quel che concerne la possibilità di rivalutazione futura dell’immobile e la potenziale plusvalenza.

Qui entra quindi in gioco anche la posizione dell’immobile, in quanto influisce sulla qualità di vita, sull’accessibilità ai servizi e, ovviamente, sul prezzo. E’ consigliabile individuare una zona in cui siano presenti scuole, ospedali, uffici e altre attività, come negozi, parchi pubblici e ristoranti.

Per una città così grande e caotica come Roma, anche il trasporto pubblico non può essere ignorato. Nella città eterna, infatti, esistono aree che sono meglio servite delle altre, ed è quindi fondamentale rilevare la presenza e la vicinanza di mezzi pubblici come autobus, metropolitana e tram.

Altro tema molto importante riguarda la sicurezza, escludendo quelle aree che sono caratterizzate da un alto tasso di criminalità e scarsa presenza di forze dell’ordine, in particolare per le famiglie con bambini o con anziani.

Infine, una volta individuati gli immobili che meglio rispondono alle nostre esigenze, è imprescindibile valutare lo stato della proprietà, per capire fin da subito le spese per la ristrutturazione, riparazione e manutenzione da dover affrontare in seguito, che potrebbero innalzare considerevolmente il costo dell’investimento.

Proprio per la complessità di una metropoli come la Capitale, prima di acquistare una casa è importante effettuare una ricerca approfondita, senza lasciarsi trasportare dall’entusiasmo, entrando in contatto con un’agenzia immobiliare di Roma, in grado di assisterci in ogni fase grazie alla presenza di professionisti del settore, così da prendere una decisione informata e consapevole.

I migliori quartieri di Roma dove comprare casa

Ci sono diversi quartieri di Roma che sono considerati tra i migliori per comprare casa, a seconda delle preferenze personali e delle esigenze di ciascun acquirente. Alcuni di questi quartieri includono:

Prati: situato nella zona nord del centro storico di Roma, Prati è considerato uno dei quartieri più eleganti della città, con una vasta gamma di negozi, ristoranti e spazi verdi. È anche ben collegato con il resto della città.

Trieste: situato nella zona nord-est di Roma, Trieste è un quartiere residenziale tranquillo e sicuro, con molte aree verdi e parchi. Offre anche un’ampia scelta di negozi, ristoranti e servizi.

Parioli: zona nord di Roma, Parioli è un quartiere elegante e residenziale, con molte ville e appartamenti di lusso e molti negozi, ristoranti e servizi.

Aventino: situato nella zona sud del centro storico di Roma, l’Aventino è un quartiere tranquillo e residenziale, con molte ville e appartamenti di prestigio, nonché ristoranti e locali commerciali di vario genere.

Monteverde: situato nella zona sud-ovest di Roma, Monteverde è un quartiere residenziale silenzioso e verde, con molti parchi pubblici, oltre a ristoranti, bar e negozi.

Trastevere: situato nella zona sud-ovest del centro storico di Roma, Trastevere è un quartiere vivace e caratteristico, con molte strade strette, ristoranti e bar. Offre una vita notturna animata e un’atmosfera bohémien.

Rione Monti: è considerata la parte più antica di Roma, il primo rione del centro storico della Città Eterna, con movida, negozi, bar e ristoranti aperti fino a tardi, oltre alle innumerevoli attrazioni turistiche a due passi, come i Fori Imperiali e il Colosseo.

Eur: situato nella zona sud di Roma, caratterizzato da un’architettura razionalista, risalente al periodo fascista, il quartiere offre molte zone verdi, uffici e negozi, oltre a una relativa vicinanza con il mare di Ostia.

Pulsante per tornare all'inizio