Como-Novara: probabili formazioni e dove vederla

Tutto quello che c’è da sapere su Como-Novara, sfida in programma oggi alle 15:00, valevole per la 19° giornata del campionato di Serie C – Girone A.

IL MOMENTO DEL COMO

In attesa di scendere in campo mercoledì 20 nel recupero della 18° giornata contro l’Alessandria, il gruppo di Mister Giacomo Gattuso giunge all’appuntamento odierno contro i piemontesi da un’importante serie di 3 vittorie consecutive che ha consolidato ancora di più il 2° posto alle spalle della capolista, Renate. Gabrielloni e soci, visto il pareggio per 1-1 dei nerazzurri contro il fanalino di coda, Lucchese, hanno l’obbligo di fare bottino pieno per portarsi a -5 dalla vetta. Infatti, qualora oggi arrivasse una vittoria, i biancoblu accorcerebbero appunto a -5 il distacco dalla cima con la possibilità di portarsi poi a -2 in caso di successo sull’Alessandria mercoledì pomeriggio. Lunedì 25 quindi, in occasione dello scontro diretto (da giocare in casa) con il Renate, i comaschi potrebbero addirittura balzare al comando in caso di ulteriore affermazione. Ovviamente parliamo di ipotesi la cui attendibilità va presa con le pinze, ma dal momento che parliamo di calcio (quindi di una “scienza” per nulla scontata), sognare non costa nulla.

IL MOMENTO DE NOVARA

Se il Como ha l’obbligo di vincere per accorciare le distanze dal 1° posto, gli uomini di Simone Banchieri hanno necessariamente bisogno di una vittoria, che manca addirittura dal 2-3 al Livorno del 21 ottobre (6° giornata), per allontanarsi dalla zona play out. I novaresi, come detto, non vincono da tre mesi e fin qui hanno ottenuto solo 2 vittorie (4 totali in stagione) su 9 partite disputate lontano dal Piola. I miseri 3 punti conquistati nelle ultime 5 partite hanno fatto sprofondare i piemontesi nella parte calda della classifica e la salvezza, non certo l’obiettivo del club a inizio campionato, è diventata ora l’unico traguardo da raggiungere per evitare spiacevoli soprese a fine stagione.

Il pre gara di Como-Novara: le ultime sulla formazioni

Per quanto riguarda le formazioni, Gattuso dovrebbe schierare i suoi con un classico 3-4-3 i cui interpreti dovrebbero essere i seguenti: Facchin in porta. Davanti a lui, Dkidak, Bertoncini e Crescenzi. Centrocampo a quattro con Iovine, Arrigoni, Bellemo e Cicconi. In attacco il tridente formato da Terrani, Gabrielloni e Gatto.

Banchieri dovrebbe invece optare per un più articolato 4-2-3-1. Lanni quindi in porta con, a fargli da scudo, Pagani, Pogliano, Migliorini e Bove. A centrocampo spazio a Buzzegoli e Bianchi con Cisco, Panico e Cagnano sulla trequarti a fare da supporto all’unica punta, Zigoni.

Probabili formazioni Como-Novara

Como (3-4-3): Facchin; Dkidak, Bertoncini, Crescenzi; Iovine, Arrigoni, Bellemo, Cicconi; Terrani, Gabrielloni, Gatto.
Allenatore: Giacomo Gattuso

Novara (4-2-3-1): Lanni; Pagani, Pogliano, Migliorini, Bove; Buzzegoli, Bianchi; Cisco, Panico, Cagnano; Zigoni. 
Allenatore: Simone Banchieri

ARBITRO: Francesco Luciani (Sezione di Roma 1)
ASSISTENTI: Giulia Tempestilli (Sezione di Roma 2) – Lorenzo D’Ilario (Sezione di Tivoli)
QUARTO UOMO: Daniele Virgilio (Sezione di Trapani)

Precedenti e statistiche

I precedenti tra Como e Novara sono complessivamente 61 con un bilancio che dice 19 vittorie dei lombardi, 18 dei piemontesi e 24 pareggi. L’ultima volta in cui le due squadre si sono incontrate risale a Novara-Como 2-1 del 9 novembre 2019 (Serie C 2019-2020). L’ultima sfida al Sinigaglia è invece Como-Novara 1-1 del 13 febbraio 2016 (Serie B 2015-2016). I gaudenziani non vincono in terra comasca dall’1-2 del 29 maggio 2005 (gara d’andata dei playout di Serie C1 2004-2005), mentre i biancoblu non battono gli azzurri, in casa propria, dall’1-0 del 4 marzo 2015 (Lega Pro 2014-2015).

Dove vedere Como-Novara

Como-Novara sarà visibile, a partire dalle 15:00 (previo abbonamento), sulla piattaforma web Eleven Sports. Il match tra lombardi e piemontesi sarà inoltre disponibile sulla piattaforma satellitare Sky al canale Sky Primafila, numero 252 del satellite.

ARTICOLO PRECEDENTE

AUTORE: Nicola Patrissi

© RIPRODUZIONE RISERVATA