InfoGeek

Comprare iPhone a poco prezzo? Ecco le soluzioni migliori

Gli smartphone di Cupertino non sono certo noti per essere tra i più economici: c’è qualche modo, però, per comprare iPhone a poco prezzo e qui di seguito proveremo a scoprire i principali, a uso e consumo soprattutto di chi non voglia rinunciare all’ottima qualità, le ottime performance – e naturalmente anche la pregevole estetica – di questi dispositivi.

Come comprare iPhone a poco prezzo legalmente e in sicurezza

Il primo modo per risparmiare sull’iPhone è scegliere un modello che non sia l’ultimo arrivato sul mercato: come ogni altro gadget tecnologico, infatti, anche gli iPhone dopo un po’ di tempo dalla prima uscita si deprezzano ed è questo il momento migliore per fare ottimi affari, spendendo poco ma portando comunque a casa un ottimo smartphone. Se non si vuole aspettare, l’alternativa è optare per un iPhone che non sia necessariamente il top di gamma e abbia, cioè, caratteristiche tecniche (pixel della fotocamera, capacità della memoria, eccetera) ridotte: quasi sempre per quanto ridotte possano essere, per altro, le caratteristiche tecniche degli iPhone sono sopra la media degli altri dispositive e assolutamente consone all’uso che i più fanno degli smartphone.

Certo, se si desidera comprare un iPhone 12 pro max a poco prezzo è probabile che i “trucchi” appena descritti servano a poco e niente. Meglio provare a cercare sconti o promozioni speciali, anche se è raro che Apple partecipi a vendite promozionali e a iniziative come quelle di Black Friday e Cyber Monday. È più probabile che a farlo siano dei rivenditori privati: un prezzo troppo basso e troppo diverso da quello di mercato in questo caso dovrebbe destare qualche sospetto o quantomeno spingere a chiedersi che origine abbiano gli iPhone scontati che si intendono acquistare.

Potrebbero essere iPhone usati e, in effetti, dal mercato second hand vengono non poche alternative per comprare iPhone a poco prezzo: naturalmente, come in ogni caso in cui si acquistano prodotti di seconda mano, bisogna fare attenzione alle loro condizioni, a che non presentino malfunzionamenti che rendono necessario ricorrere subito all’assistenza e, cioè, a che il rapporto qualità prezzo sia effettivamente conveniente.

In questo senso la scelta migliore è probabilmente quella di acquistare un iPhone ricondizionato: è un iPhone usato e di seconda mano, sì, ma che prima di finire nuovamente sul mercato è passato per un laboratorio e attraverso un processo di refurbishment che consiste essenzialmente nel riportare il dispositivo in questione alle funzionalità di fabbrica – o quasi – anche eventualmente sostituendo parti hardware e software non più funzionanti. Acquistando un iPhone ricondizionato si può arrivare a risparmiare fino alla metà del prezzo originario e la buona notizia per chi vuole comprare un iPhone a poco prezzo è che la stessa Apple ha online e in store angoli dedicati agli iPhone originali ricondizionati.

Sebbene possano sembrare vantaggiosi, attenzione invece ai piani in abbonamento proposti dalla maggior parte delle compagnie e che includono nel costo mensile oltre a messaggi, traffico dati, chiamate, eccetera anche la rata dell’iPhone: più che risparmiare permettono di dilazionare nel tempo il pagamento, ma quasi sempre si finisce per spendere di più che comprando un iPhone nuovo.

Adv

Related Articles

Back to top button